Baldini correrà a New York il 4 novembre



Stefano Baldini ha presentato a Milano la sua partecipazione alla prossima Maratona di New York.

Stefano Baldini, medaglia d’oro alla Maratona di Atene 2004, insieme a George Hirsch, presidente della ‘New York Road Runners’, società che organizza la famosa maratona della ‘Grande mela’, ha parlato con la stampa della sua partecipazione alla gara che si svolgerà il prossimo 4 novembre e che fa parte nel ‘World Marathon Majors’, un circuito che comprende, oltre a New York, anche le maratone di Boston, Londra, Berlino e Chicago e che prevede un montepremi di 1.000.000 di dollari che si aggiudicherà l’atleta che complessivamente risulterà il miglior piazzato alla fine delle cinque prove.

Baldini ha spiegato il perchè della sua partecipazione alla gara di New York: “E` un appuntamento importante per la mia stagione. Questa annata non è proprio andata come volevo, ci sono stati momenti di difficoltà. Spero che sia un trampolino verso 10 mesi di grande salute e grande impegno”.
“Ho rinunciato ai Mondiali di Osaka e a quelli di mezza maratona di Udine perchè la forma non era al top. L’appuntamento di New York era da fare perchè sono gare che ti allenano nel modo giusto per gli obiettivi futuri”.

Sul tempo da centrare, Baldini dice: “Fare 2 ore e 10, vuol dire fare un signor tempo, perchè è una gara che toglie parecchio durante il percorso. Dire che tempo farò, non è facile, poichè non sarà una ‘gara da tempo’ non essendoci le lepri, spero comunque di valere anche meno di 2h10, ma le condizioni climatiche sono determinanti. A me piacerebbe una temperatura tra i 15 e i 20 gradi con il sole. Io mi sono allenato come sempre per fare bene”.