Lista civica ‘per Sassuolo’: la cultura per dare a Sassuolo un volto nuovo


Chi pensa di fronteggiare la crisi in corso tagliando le già esigue spese destinate alla cultura, probabilmente non ha capito l’entità della crisi e non conosce il vero valore della cultura stessa.

Come ogni buon padre di famiglia è pronto ad ogni tipo di sacrificio per dare istruzione ed
opportunità ai propri figli, allo stesso modo ogni buon amministratore deve perseguire la crescita
intellettuale e morale della città, sopra ogni altra cosa.
I fondi per fronteggiare la crisi li possiamo trovare più adeguatamente nei tanti sprechi attuati dall’amministrazione comunale in questi anni e che non accennano a diminuire: opere pubbliche inutili e non condivise, mega-stipendi per dirigenti assunti a fine mandato, spesa pubblica aumentata vertiginosamente dopo che, con le società private, è stato tolto il controllo al Consiglio Comunale.
Certo anche nel campo della cultura abbiamo assistito a sprechi, ed anche questi andranno evitati, ma non si può colpire questo settore di assoluto coinvolgimento e reale crescita delle persone.
La lista civica “per Sassuolo” crede nel rilancio e nello sviluppo delle iniziative culturali quali
forma di aggregazione ed accrescimento del senso civico delle persone, che troveranno in questo modo nuovi stimoli nel confronto e nella condivisione; un’offerta culturale variegata e gradita ai sassolesi, li spingerà fuori di casa per riappropriarsi della città, che torneranno ad amare come il loro luogo da vivere; proposte che rappresentano opportunità per i giovani garantiranno la produzione di idee sempre nuove e faranno si che Sassuolo non rimanga un dormitorio spento.
Insomma, per dare a Sassuolo un volto nuovo, servono persone nuove e serve che chi non ha idee, si faccia da parte!

Luca Cuoghi
lista civica “per Sassuolo”