Luca Argentero e Fabio Bonifacci all’Arena Puccini di Bologna


calendario2Il primo è uno degli attori più promettenti del momento, l’altro è un brillante sceneggiatore di commedie all’italiana. Sono Luca Argentero e Fabio Bonifacci, che martedì 16 giugno alle ore 21.45, per la rassegna “Accadde domani”, saranno ospiti dell’Arena Puccini di Bologna (via Sebastiano Serio 25/2) per incontrare il pubblico e presentare la commedia Diverso da chi?Luca Argentero è uno dei più noti ex abitanti della casa del Grande Fratello. Ha partecipato, infatti, alla terza edizione del GF, riscuotendo fin da subito un grande successo presso il pubblico, soprattutto quello femminile. Dopo una serie di apparizioni televisive e la pubblicazione di un calendario per il mensile Max, Argentero si è dedicato al mondo della recitazione, imponendosi tra gli attori di punta della nuova generazione italiana. La sua prima esperienza è nella serie tv Carabinieri, in cui interpreta il ruolo di Marco Tosi dalla quarta alla sesta stagione. Nel 2006, il debutto sul grande schermo: Ferzan Ozpetek lo sceglie come inafferrabile protagonista di Saturno contro. Da allora, Argentero ha lavorato a fianco di attori come Claudia Gerini, Violante Placido, Neri Marcorè, Valerio Golino, Luca Zingaretti, diretto dai registi emergenti del cinema italiano, tra cui Claudio Cupellini in Lezioni di cioccolato e Luca Lucini in Solo un padre. Ben tre i film in uscita nei prossimi mesi: Oggi Sposi, diretto ancora da Lucini, La vita di Daniele Luchetti e Il grande sogno con la regia di Michele Placido.

 Pur rimanendo dietro le quinte, al riparo dalle luci della ribalta, anche Fabio Bonifacci può essere menzionato tra i nomi del grande cinema italiano. Bonifacci ha infatti firmato le sceneggiature di commedie di successo come E…allora mambo!, Tandem, Notturno Bus e Amore, Bugie & Calcetto. Suo anche il soggetto della commedia Si può fare, candidato ai Nastri d’Argento 2009.

Già insieme nel 2007 per Lezioni di cioccolato, Argentero e Bonifacci si sono ritrovati a lavorare insieme per Diverso da chi?, la commedia brillante sul tema dell’omosessualità, diretta dall’esordiente Umberto Carteni. Al centro del racconto c’è Piero (interpretato da Argentero), un trentacinquenne gay dichiarato, fidanzato da molti anni con Remo (Filippo Nigro). Per testimoniare e difendere il “diritto alla diversità”, Piero si candida a sindaco di una cittadina del nord-est, cercando di portare le sue idee progressiste e innovative nella politica del suo paese e diventando ben presto paladino del movimento gay. Per bilanciare l’eccesso di spirito rivoluzionario di Piero, durante la campagna elettorale gli viene affiancata la bigotta Adele (Claudia Gerini), conosciuta come la “furia centrista”.

Lo scontro è inevitabile, ma Remo, conoscitore dello spirito femminile, consiglia Piero su come ingraziarsi Adele. Inaspettatamente, i due cominciano ad andare d’accordo. Forse anche troppo, perché vengono travolti da un’attrazione irresistibile. Il gay “duro e puro” e la “moderata di ferro” precipitano in una relazione segreta che va contro i loro valori, le loro identità, la loro linea politica. Cacciatosi in una storia proibita con una donna, Piero si ritrova così “due volte diverso”. Ma, in fondo, diverso da chi?

Lo spettacolo ha inizio alle 21.45 (apertura cassa ore 21.00). Il prezzo del biglietto è di 5,50 euro intero e 4 euro ridotto (over 60, studenti universitari, Agis, tessera Ficc Lumière, Coop, Dlf, dipendenti comunali e clienti Banca popolare dell’Emilia-Romagna). Con la Puccini Card un omaggio ogni 4 ingressi.

All’Arena si può accedere dall’ingresso di via Sebastiano Serlio o dal parcheggio di via Stalingrado. Sono presenti un servizio bar interno e un nuovo punto di ristoro, la Trattoria Ravintola, aperta a pranzo e tutte le sere dalle ore 20 alle 1.30.

 

 

Per informazioni:

Tel. 333 8793477 e 340 4854509 (dalle ore 20.30)