A Fabbrico ‘Gli Ori della Terra reggiana’


mallo  nocinoContinuano gli appuntamenti della Va edizione della manifestazione Gli Ori della Terra reggiana, promossa dalla Provincia di Reggio Emilia all’interno delle iniziative della Biennale del Paesaggio, in collaborazione con venti Comuni del territorio: Bibbiano, Albinea, Fabbrico, Rolo, Rio Saliceto, Novellara, Castelnovo ne’ Monti, Gualtieri, Bagnolo in Piano, Boretto, Reggiolo, Guastalla, San Martino in Rio, Correggio, Casalgrande, Cavola, Viano, Scandiano, Rubiera, Campagnola Emilia.

La rassegna è partita il 2 giugno a Bibbiano con “Il mercato delle terre di Matilde di Canossa” e terminerà domenica 13 dicembre a Campagnola Emilia con l’attesissimo “Cicciolo d’oro” e al suo interno conta venti appuntamenti che richiamano centinaia di persone, anche dalle province vicine, per apprezzare e degustare le eccellenze tipiche della tradizione eno-gastronomica reggiana. Con questo progetto, infatti, la Provincia di Reggio Emilia intende valorizzare le identità locali attraverso la promozione del meglio della tradizione gastronomica del territorio legandola sempre ad iniziative culturali ed artistiche nell’ottica di una promozione a 360° del territorio stesso.

Quantità e grande qualità per un ricco calendario di fiere, sagre e feste dove i protagonisti sono tutti i gioielli della gastronomia tradizionale reggiana: le carni, gli aceti balsamici, i vini, i liquori, i piatti tipici tra primi, secondi e dolci, il Parmigiano-Reggiano, la tradizione canusina, l’anguria, la pigiatura, i mestieri tradizionali, gli insaccati, la zucca, le sfoglie, ciccioli, funghi, tartufi e tanto altro ancora.

L’ultimo week end di giugno, sabato 27 e domenica 28, è tutto dedicato a Fabbrico al Nocino Tradizionale.

Si svolge, infatti, sabato 27 alle ore 18 nella bella cornice del Castello Guidotti la selezione finale del 9° Palio del Nocino tradizionale promosso dalla Compagnia del Nocino in collaborazione con il Comune e l’Associazione Italiana Sommeliers, delegazione di Reggio Emilia. Il palio di Fabbrico ha visto in gara 182 campioni provenienti da 41 Comuni. Molti i giovani che si sono messi in gara, a dimostrazione che il nocino, semplice liquore della nostra tradizione, suscita anche oggi interesse e passione. Al palio fabbricese si sono confrontati mogli e mariti, suocere e nuore, gruppi di amici, tutti con lo spirito di un gioco, ma tutti certi che il proprio nocino sarebbe risultato il migliore. Questi i nomi dei 10 finalisti: Gianpaolo Algeri (Reggio Emilia), Marino Bedulli (Reggio Emilia), Andrea Beggi (Reggio Emilia), Dino Fiorini (Fabbrico), Federica Lucenti (Reggio Emilia), Silvano Luppi (Rio Saliceto), Gianni Manicardi (Reggio Emilia), Paola Oddolini (Medolla), Gino Saccani (Reggio Emilia), Paolo Vecchi (Medolla), Romano Veroni (Rio Saliceto).

Dopo la premiazione, nella bella cornice della sala della caccia del Castello, Cena di San Giovanni con i prodotti della nostra tradizione (prenotazioni 0522/751923, 339/1564892).

Domenica 28 giugno alle ore 21 il Castello Guidotti ospita Auro Franzoni e i comici della Latteria di San Giovanni.