Calcio d’una volta… da vedere oggi

FRIG84La Piazza di Fiorano Modenese si sta scaldando nell’attesa dell’inaugurazione della mostra “Amarcord sul calcio fioranese” che avverrà domenica mattina 13 settembre. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 20 settembre, dalle ore 9 alle ore 12.30 e vi sono esposte oltre 100 fotografie, raccolte da Luciano Testi, Giulio Callegari e Roberto Giovanelli che hanno coinvolto molti altri fioranesi, convincendoli ad aprire i cassetti e gli album fotografici. Fervono i ricordi, i dibattiti ed è perciò utile precisare che i giocatori che hanno militato in squadre di alto livello sono stati sei, a cominciare da Mario Nicolini, addirittura olimpionico 1936 a Berlino, seppure non poté giocare perché infortunato. Fu comunque medaglia d’oro ed è l’unica medaglia d’oro olimpica di un fioranese (una bella storia non sufficientemente ricordata che riemerge grazie a questa mostra). Mario Nicolini era la mezzala destra del Livorno nelle stagioni 1935-36 e 1936-37 per passare poi al Pisa nel 1937-1938. Giocò nel Pisa anche Luciano Nicolini e Luigi Taccini finì all’Anconetana, ma la sua carriera fu ostacolata da infortuni fisici.

Romano Frigeri è stato otto stagioni alla Triestina, fra serie B e C, dal 1959 al 1965 e dal 1971 al 1973, più una giornata da allenatore proprio durante l’ultimo anno da calciatore. Ha inoltre militato della Sanbenedettese.

Riccardo Giovanardi ha militato nel Siena, nella Reggiana ed ha disputato partite con la nazionale di Serie C.