Inaugurata stamane ExpoGreen

giardinaggioE’ stata inaugurata questa mattina a Bologna, nel quartiere fieristico, la rassegna internazionale sul giardinaggio “ExpoGreen”, dedicata alle tecnologie, ai prodotti e ai servizi per la cura del verde e per l’outdoor.La manifestazione si svolge su una superficie complessiva lorda di 60 mila metri quadrati (+50% rispetto all’edizione precedente), di cui 35 mila di area espositiva pura e 25 mila di area esterna, allestita con prati, giardini e strutture per le prove dei mezzi meccanici e per la ricostruzione di ambienti verdi. Le aziende espositrici sono circa 300, a copertura di numerosi settori merceologici, da quello delle macchine e delle attrezzature a quelli degli arredi, dell’impiantistica sportiva, delle attrezzature per il tempo libero, del vivaismo e dell’agricoltura multifunzionale. Il settore delle macchine, che costituisce l’anima tecnologica della rassegna, registra una diminuzione di espositori del 30% rispetto all’edizione 2007, compensata però dalla presenza degli altri comparti che compongono il vasto universo dell’outdoor.

“Avevamo promesso un’edizione di grande impatto – ha detto nel corso della conferenza stampa di apertura Guglielmo Gandino, amministratore delegato di Unacoma Service, la società organizzatrice della manifestazione – e abbiamo mantenuto la promessa, anche in un momento come quello attuale in cui la crisi economica scoraggia gli investimenti e gli eventi fieristici subiscono un drastico ridimensionamento”.

 “Al di là di alcune defezioni tra le aziende espositrici – ha aggiunto Gandino – la rassegna propone davvero il meglio delle tecnologie nel settore dell’outdoor, e soprattutto rispecchia fedelmente il nostro progetto di creare un evento ‘emozionale’, attraente tanto per gli operatori professionali quanto per il grande pubblico”.

I visitatori, attesi nella misura delle 30-40 mila unità nei tre giorni della rassegna, avranno, oltre al colpo d’occhio degli stand allestiti all’interno dei padiglioni, lo spettacolo dei giardini realizzati dagli architetti del verde nell’ambito del progetto ‘Ispirazione naturale’ curato da Latifolia, gli allestimenti suggestivi del Biolago, del Bosco Magico, della Fattoria del Futuro con l’esposizione tematica sulla multifunzionalità in agricoltura, il percorso GreenStreet che propone la fusione tra verde e ceramica, la sezione dedicata al pet con il progetto ‘Animal show’ promosso da Piesse. Massima attenzione ai contenuti tecnici, con il concorso Novità Tecniche promosso da Unacoma e dedicato alle macchine più innovative esposte alla rassegna, e forte caratterizzazione internazionale, con la presenza di 14 delegazioni ufficiali provenienti dal Bacino Mediterraneo, dal Medioriente e dal Sudafrica.