Tributo di Modena a Pier Angelo Bertoli

pierangelo_bertoliDopo Cristiano De André, un altro figlio d’arte sul palco dell’Arena sul Lago. Alberto Bertoli, figlio di Pier Angelo, sarà di scena domani, domenica 13 settembre, alla Festa del Pd di Modena per un tributo al grande cantautore scomparso. Alberto sarà accompagnato dal gruppo di musicisti che accompagnarono il padre agli inizi della sua carriera. In programma i pezzi storici di Pier Angelo Bertoli, i pezzi di Alberto, un brano scritto da Ligabue, e altri pezzi meno noti del padre con nuovi arrangiamenti rock.

Alberto Bertoli, 29 anni, ha iniziato a suonare la chitarra a 10 anni. A 18 anni già seguiva il padre in alcuni show televisivi e concerti, come cantante e corista. Nel settembre del 2004 ha incontrato quelli che tutt’ora sono i suoi musicisti: Marco Dieci, ideatore e direttore della Compagnia Musicale Sassolese (C.M.S.), una lunga carriera come compositore e arrangiatore a fianco di Pier Angelo Bertoli; Gigi Cervi, bassista in alcune formazioni importanti negli anni ’70 e ’80; Francesco Coccapani, chitarra e voce; Claudio Ughetti, considerato “la fisarmonica” per eccellenza della provincia di Modena; Marco Bolgiani, insegnante di batteria e percussioni; Alessio Borghi, il più giovane dell’orchestra, diplomato in clarinetto al Liceo Musicale “Orazio Vecchi” di Modena.