Sequestrati a Padova 62mila articoli di cancelleria, nei guai imprenditore residente a Bologna

Guardia_Finanza_3Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Padova 62mila articoli destinati al mercato scolastico di cancelleria, irregolari, per un valore di 300mila euro e 3 tonnellate di peso. La merce, che comprendeva penne, astucci, matite, raccoglitori, block notes, evidenziatori, pennarelli, etichette, righelli, puntine e fermagli, tutta di fabbricazione cinese, era stivata in un magazzino nella zona industriale di Padova. Si tratta di un vasto capannone, sede di una ditta di import-export gestita da un 27enne cinese residente a Bologna ma domiciliato a Ponte San Nicolo’. La Gdf sta facendo analizzare i materiali sequestrati per stabilire l’eventuale tossicità dei prodotti e dare precise indicazioni all’utenza e sta procedendo con le indagini per individuare e mettere in sicurezza eventuali altri depositi.