Mazza (SD) su impianti eolici e tutela del paesaggio


impianto_eolico“In Toscana, a ridosso del Passo del Muraglione, è in corso la procedura di valutazione per l’installazione di un nuovo impianto industriale eolico e la nostra Regione sarà interessata dall’impatto sul paesaggio essendo tale impianto posto sui crinali toscani e quindi ben in vista anche dall’Emilia-Romagna”. Lo scrive Ugo Mazza (SD) in un’interrogazione rivolta alla Giunta per sapere se la nostra Regione è a conoscenza di tale situazione, se è stata coinvolta dalla Regione Toscana e cosa intenda fare per evitare o ridurre l’impatto delle pale sul paesaggio della nostra regione. Il consigliere, nel rilevare che tra Regione Emilia-Romagna e Regione Toscana era stato previsto un Accordo per la reciproca valutazione e regolazione degli impatti degli impianti realizzati sui crinali comuni o comunque visibili dal territorio di una delle due regioni, chiede alla Giunta se tale Accordo è stato poi sottoscritto dalle due Giunte e di conoscerne il testo. L’interrogante precisa, inoltre, che “le Istituzioni elettive devono assumersi la responsabilità di indicare nei loro atti urbanistici i siti idonei e di regolare l’installazione e la gestione di tali impianti per la tutela del paesaggio, anch’esso bene di interesse pubblico”.