Area Nord: maltempo 2009 ‘evento eccezionale’, possibile fare la domanda di risarcimento



Il Governo ha riconosciuto come “evento eccezionale” la tromba d’aria del 26 agosto 2009 che ha investito i comuni di Concordia sulla Secchia, Mirandola e San Possidonio. Il decreto del ministero delle Politiche agricole e forestali è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 20 gennaio 2010. Il provvedimento consente l’avvio delle procedure per la concessione dei risarcimenti alle aziende agricole danneggiate che potranno presentare domanda alla Provincia di Modena entro il 6 marzo.

«Abbiamo lavorato tutti questi mesi – sottolinea Giandomenico Tomei, assessore provinciale all’Agricoltura – per arrivare ad ottenere questo positivo risultato che consentirà alle imprese di recuperare fino all’80 per cento dei danni subiti. Iniziamo a raccogliere tutte le richieste poi il Governo, in accordo con la Regione, deciderà l’ammontare dei fondi disponibili proprio sulla base delle domande presentate».

La violenza dell’evento calamitoso fu devastante: un vento fortissimo attraversò una superficie territoriale superiore ai 5000 ettari, distruggendo frutteti e vigneti, ma anche macchine e attrezzature agricole.

Per inoltrare le domande le aziende devono essere collocate all’interno dell’area colpita, aver subito un danno medio superiore al 30 per cento della produzione lorda vendibile media triennale, essere iscritte all’anagrafe regionale delle aziende (con fascicolo validato) e alla Camera di commercio di Modena.

Gli uffici dell’assessorato Agricoltura della Provincia di Modena (via Rainusso 144, tel. 059 209739), compreso l’ufficio di zona a Mirandola (piazza Matteotti 3, tel. 0535 21265), sono a disposizione degli utenti per dare tutte le informazioni necessarie (nei prossimi giorni anche sul sito Agrimodena).