Giorno della Memoria: a Carpi uno spettacolo a Teatro



Mercoledì 27 gennaio alle ore 21 al Teatro Comunale di Carpi in occasione del ‘Giorno della memoria’ si terrà uno spettacolo tratto dalle poesie di Primo Levi. ‘Turba dei nudi spaventati‘ di Marco Marchi (voce recitante Francesco Manetti, sulle musiche di Olivier Messiaen) è un testo scenico che intende offrire alla riflessione una testimonianza di ciò che è stato, rigorosa ed eticamente sostenuta quanto aperta all’ampliamento di un unico messaggio sempre valido: la difesa dei valori negati più naturali e alti dell’umanità. L’ingresso alla serata sarà libero e gratuito.

In ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Articoli 1 e 2

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, /Giorno della Memoria/, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. In occasione del /Giorno della Memoria/ sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuoledi ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinchè simili eventi non possano mai più accadere.