Bologna: tre furti in poche ore in altrettante profumerie



Ieri a Bologna, nel giro di 24 ore, sono stati messi a segno tre  furti in tre diverse profumerie del centro storico.

Il primo colpo è stato alle 13.30 all’Upim di via Ugo Bassi dove 2 ragazze, una bolognese di 17 anni e un’ucraina di 19 anni, hanno trafugato e nascosto nelle rispettive borse svariati cosmetici per un valore di 80 euro. Entrambe incensurate sono state bloccate dalla Polizia, allertata dalla vigilanza del negozio, e denunciate per furto. La minorenne è stata riaffidata alla madre.

Ammonta, invece, a 152 euro il valore dei profumi che un’altra donna ha rubato, qualche ora dopo nella profumeria Douglas di via Rizzoli.

Denunciata, infine, anche la 21enne che ieri sera è riuscita a rubare un profumo di marca da 84 euro dalla profumeria Limoni di via Ugo Bassi. La ragazza, che con una scusa  è riuscita ad impossessarsi della merce senza pagarla, è ripassata davanti all’esercizio poco dopo il furto. La commessa l’ha riconosciuta e nel tentivo di bloccarla è rimasta lievemente ferita al volto. Nel parapiglia è intervenuto anche il fidanzato della 21enne che ha permesso alla giovane di fuggire prima che sul posto arrivasse la volante della Questura.