Il tenore Ian Bostridge e il pianista Julius Drake al Comunale di Modena



Dopo diversi anni di assenza, la liederistica torna nei programmi del Teatro Comunale Pavarotti con uno dei sodalizi artistici piu’ stabili e di maggior successo del genere, quello formato dal tenore Ian Bostridge e dal pianista Julius Drake. Il concerto, che avrà luogo venerdì alle ore 21, ha in programma alcuni dei brani più significativi di questo repertorio, una panoramica attraverso i lieder di Franz Schubert e Robert Schumann.

Di Schubert verranno eseguiti diversi brani, molto vari e differenti per suggestioni evocate e temi toccati: ad esempio Das Heimweh è una sorta di inno alla natura, mentre Bei dir Allein assomiglia all’ingenua dichiarazione d’amore d’un ragazzo; in Im Freien si racconta di una fervente serenata amorosa, mentre Das Zugenglocklein richiama il rintocco della campana del morente; Die Perle descrive le fasi di un rapporto amoroso mentre l’incontro con Walter Scott ispira a Schubert le atmosfere del romanticismo scozzese in Lied des gefangenen Jagers e Normans Gesang.

Di Robert Schumann si ascolteranno invece il ciclo Dichterliebe op.48, ”Amor di poeta”, composto su poesie di Heinrich Heine. Ian Bostridge e Julius Drake collaborano da oltre dieci anni. Le esecuzioni incise per l’etichetta EMI Classics hanno ricevuto i illustri premi internazionali e comprendono tre incisioni dedicate a Schubert (1998, 2001 e 2005), Schumann: (Liederkreis & Dichterliebe) e Henze (Songs e The English Songbook).

I due musicisti si sono esibiti per le maggiori istituzioni concertistiche, dalla Carnegie Hall di New York alla Scala di Milano, dal Musikverein alla Suntory Hall, dal Maggio Musicale Fiorentino alla Berlin Philarmonie, dalla Wigmore Hall di Londra al Concertgebouw di Amsterdam.

Grazie al lungo e intenso lavoro dedicato alla letteratura liederistica, hanno raggiunto una maturita’ interpretativa a lungo decantata e meditata, divenendo un punto di riferimento per questo repertorio. I loro programmi propongono al pubblico un viaggio poetico e sentimentale attraverso l’universo dei grandi liederisti, da Schubert, Mahler e Schumann fino agli autori contemporanei.

Il compositore Hans Werner Henze ha dedicato a loro il ciclo Sechs Gesange aus dem Arabischen. Ian Bostridge frequentava il post-dottorato in storia presso il Corpus Christi College di Oxford prima di dedicarsi a tempo pieno alla carriera di cantante. Si e’ esibito nelle piu’ famose sale da concerto internazionali, al festival di Salisburgo, Edimburgo, Vienna, Aldeburgh e al festival Schubertiade.