Sassuolo: ricordate le vittime dell’Olocausto



Oltre 6 milioni di morti tra la popolazione di origine ebraica, le altre migliaia di vittime tra i deportati militari, ex internati, frutto della follia del regime nazista. A tutti loro e al loro ricordo, affinché quest’orrore non accada mai più, era dedicata la simbolica e semplice cerimonia commemorativa, presso il parco delle Rimembranze, in viale XX Settembre presieduta dai Labari delle Associazioni e dal Gonfalone del Comune di Sassuolo, svoltasi questa mattina, 27 gennaio, 65mo anniversario della Liberazione del campo di Auschwitz. alle ore 12.00 circa, e terminata la conferenza al Carani su Angelo Formiggini.

Qui, alla presenza del Sindaco Luca Caselli, di altri componenti la Giunta municipale e il Consiglio Comunale, delle autorità Militari e Religiose e delle rappresentanze degli Istituti scolastici superiori e di semplici cittadini che hanno voluto intervenire. E’ stata deposta una corona al Monumento ai caduti e agli internati nei campi di sterminio d osservato 1 minuto di silenzio.

Le iniziative per la giornata della Memoria si concluderanno al rientro – previsto il 30 gennaio prossimo – dei ragazzi che hanno partecipato al “Treno per Auschwitz”.