842mila servizi erogati dall’Agenzia delle Entrale dell’E-R nel 2009



Ogni giorno circa 3mila contribuenti ricevono l’assistenza dell’Agenzia delle Entrate dell’Emilia-Romagna, per un totale di 842.342 servizi erogati nel 2009, con un +5% rispetto allo scorso anno. In testa, la registrazione di atti e le denunce di successione e donazione, 287.217 del 2009 (+31%); al secondo posto si colloca l’assistenza sulle comunicazioni e cartelle di pagamento, 136.157 (+ 30%).

Segnano un leggero incremento le richieste di emissione e duplicato di tessera sanitaria e codice fiscale (133mila nel 2009 contro 123mila del 2008), mentre diminuisce il volume di documenti cartacei consegnati agli Uffici dell’Agenzia (107.312) (-16%), grazie a un maggior utilizzo degli strumenti telematici. Lo testimoniano i quasi 18mila contratti di locazione registrati on line, i 114.286 pagamenti via web di annualità successive, cessioni e proroghe, ma anche i 34mila invii telematici della dichiarazione dei redditi e le 14mila abilitazioni ai servizi internet rilasciate.

“I dati evidenziano l’impegno dell’Agenzia sul fronte dell’assistenza e dei servizi ai contribuenti – ha dichiarato il Direttore Regionale, Antonino Gentile – che rappresenta l’altra missione istituzionale insieme alla lotta all’evasione fiscale. Nel 2010 sarà sempre più prioritaria l’attenzione verso la semplificazione e la facilitazione delle procedure di accesso ai servizi. Voglio ricordare, ad esempio, la nuova piattaforma telematica che consente agli intermediari di richiedere assistenza via web sulle comunicazioni di irregolarità e di ricevere tempestivamente le risposte”.