Litiga con la moglie e lascia i domiciliari: un arresto a Reggio



Al culmine di un alterco con la moglie si è allontanato da casa con la propria auto rimanendo coinvolto in un incidente stradale. L’uomo, a metà gennaio era finito agli arresti domiciliari dopo aver patteggiato 8 mesi di reclusione e 400 euro di multa per aver scippato una donna nel parcheggio antistante l’ingresso dell’ospedale Santa Maria di Reggio Emilia.

Così per L.E.P., 40enne residente a Cadelbosco Sopra, si sono aperte le porte del carcere. Lo hanno fermato i carabinieri della stazione di Reggio Emilia Santa Croce con gli agenti della polizia stradale di Guastalla dopo essere finito fuori strada in via Grisendi e Daria in località Villa Sesso. Agli agenti il 40enne ha detto di essersi allontanato da casa senza autorizzazione per recarsi in ospedale e farsi medicare un graffio che la moglie gli aveva fatto durante la lite. Ora deve rispondere di evasione.