Piazza XX Settembre a Modena: il primo evento per San geminiano



Saranno 27 bancarelle di artigianato artistico disposte lungo il perimetro di piazza XX Settembre a inaugurare, nel giorno di San Geminiano, il nuovo corso della piazza dopo il trasferimento dei chioschi fissi. Domenica 31 gennaio dalle 9 alle 20 le associazioni “I Laboratori di piazza Torre” e “Tra Borghi e Contrade” proporranno ai visitatori della fiera i propri oggetti artigianali in ceramica, vetro, carta, metallo e tessuti.

Si tratta della prima di una lunga serie di iniziative che animeranno la piazza nei prossimi dodici mesi, come spiega l’assessore alle Politiche economiche del Comune di Modena, Graziano Pini: “Il percorso di ristrutturazione più profonda della piazza sarà avviato il prossimo anno – spiega l’assessore – nel frattempo alcuni eventi sono già in programma e altri saranno decisi dall’Amministrazione in un tavolo partecipativo che coinvolgerà tutte le associazioni potenzialmente interessate”.

Già nei primi mesi della primavera 2010, piazza XX Settembre ospiterà infatti la mostra mercato di piante “Modena in Fiore”, che accanto ai tradizionali spazi in Pomposa potrà così conquistare un’altra porzione importante del centro città. Sempre in primavera sarà trasferita in piazza XX Settembre e piazza Grande la manifestazione di antiquariato che subentrerà alla Fiera Antiquaria città di Modena. Il resto delle iniziative dell’anno 2010 saranno stabilite da un tavolo partecipativo che coinvolge gli assessorati alle Politiche economiche e alla Cultura, le associazioni legate ai temi degli antichi mestieri e dell’artigianato artistico, il consorzio Mercato Albinelli e Modenamoremio.

“Sarà un tavolo partecipativo – spiega ancora l’assessore Pini – nel quale siederanno insieme ai rappresentanti dell’Amministrazione le associazioni interessate, per progettare insieme la possibilità di utilizzare e animare questa splendida piazza con manifestazioni di alta qualità. Potremo così compensare la perdita del mercatino trasferito in piazza Primo Maggio e valorizzare questo importante spazio del nostro centro storico”.

Nel frattempo, continuano i lavori in piazzale Primo Maggio con l’obiettivo di inaugurare entro la fine di febbraio il nuovo mercatino costituito dagli operatori commerciali che si sono trasferiti da piazza XX Settembre.