Formigine: l’attività delle guardie ecologiche volontarie



Risultati significativi per il Corpo provinciale Guardie Ecologiche Volontarie della zona di Formigine che nel corso del 2009 è stato impegnato in diverse attività di controllo del territorio, in collaborazione con la Polizia Municipale, finalizzate a rendere più vivibile il territorio comunale.

Sono state infatti oltre 4000 le ore di servizio con una percorrenza chilometrica pari a circa 16000 km., prestate a favore della comunità locale da una dozzina di G.E.V., che hanno compreso il pattugliamento dei parchi cittadini e delle altre aree verdi ed oasi naturalistiche; il contrasto ai fenomeni di abbandono e scorretto conferimento dei rifiuti; la vigilanza venatoria; interventi di supporto alla Polizia Municipale in occasione delle numerose manifestazioni che hanno interessato il territorio, oltre a servizi serali di controllo urbano anche in affiancamento alla Polizia Municipale.

Va sottolineata anche l’attività di segnalazione agli uffici preposti di situazioni di degrado e di potenziale pericolo per i cittadini (nel 2009 circa 200 casi).

“Il Corpo provinciale G.E.V., articolato in zone di livello comunale, da molti anni esplica servizi nell’ambito della tutela ambientale, mediante apposita convenzione con il Comune – spiega il Comandante della Polizia Municipale e Vicepresidente provinciale delle G.E.V. Mario Rossi – si tratta di un servizio volontario ma connotato da poteri di accertamento di un’ampia serie di violazioni in materia ambientale. La convenzione stipulata a Formigine, individua le G.E.V. quali agenti accertatori a tutto campo nelle loro attribuzioni insieme all’importante ruolo di educatori ed informatori per il rispetto dell’ambiente”.

“Vogliamo esprimere un vivo ringraziamento a tutte le G.E.V. che con un impegno costante, testimoniano un forte sentimento di attenzione a Formigine, dedicando una parte del loro tempo libero alla comunità – dichiarano il Sindaco Franco Richeldi e l’Assessore alle Politiche ambientali Renza Bigliardi – E’ un’esperienza di grande rilievo sotto molti aspetti, tra questi evidenziamo la diffusa motivazione dei volontari a concorrere con le istituzioni, in particolare con la Polizia Municipale, a garantire la qualità dell’ambiente urbano e rurale. Così come è fondamentale l’apporto di questo corpo al sistema integrato di tutela volontaria del territorio che vede coinvolti altri soggetti come i Volontari della Sicurezza, il Gruppo comunale di Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana corpo militare”.

Tutti i cittadini che fossero interessati a ricevere informazioni sulle attività del Corpo provinciale delle Guardie Ecologiche Volontarie, possono rivolgersi alla sede di zona in via Sassuolo, 6 (presso la Casa delle Associazioni), alla sede provinciale (tel. 059 4270723) e al Presidio di Polizia Municipale di Formigine (tel. 059 557733).