Ingrid Caporioni, consigliere comunale del Pd, interviene nel dibattito sul Novi Sad



“Il parcheggio al Novi Sad è davvero importante. I residenti aspettano questa decisione da ormai 15 anni e bloccare il progetto sarebbe un passo indietro per la vivibilità del centro storico”. E’ quanto sostiene Ingrid Caporioni, consigliere comunale del Pd ed ex-presidente della Circoscrizione Centro storico.

“Il ritrovamento dei reperti archeologici è una ricchezza che va valorizzata – prosegue il consigliere del Pd – e le soluzioni proposte non interferiscono col procedere dei lavori. Trovo dunque strumentale e miope fermare i lavori. Nella scorsa legislatura, la circoscrizione Centro storico ha promosso molteplici riunioni e incontri pubblici circa il progetto del parcheggio al Novi Sad e ogni volta, sia residenti che commercianti hanno accolto con fiducia la proposta. E’ una decisione – aggiunge Caporioni – che ha sempre trovato un buona convergenza fra chi abita e lavora in centro storico. Ricordo che anche i consiglieri di centro destra, che sedevano le fila dell’opposizione, auspicavano l’avvio del piano di lavoro.

Liberare le auto dal centro storico quanto più possibile – conclude l’esponente democratica – significa anche ridare dignità storico-culturale alla bellezza del nostro cuore antico della città. Chi tutela e dice di amare l’arte, forse dovrebbe rifletterci. Abbiamo preso un impegno nei confronti della città, è d’obbligo procedere e portare a termine il progetto”.