Cadute per il gelo: 150 accessi ai pronto soccorso di Policlinico e Baggiovara



Come prevedibile, lavoro straordinario per i due pronto soccorso della città a causa della fitta nevicata e del conseguente ghiaccio causato dal repentino abbassamento della temperatura. Da domenica, alle 18.00 di ieri, presso il Policlinico gli accessi riconducibili alla gelata, prevalentemente cadute sul ghiaccio, sono stati 118; in 25 casi i pazienti sono stati accolti da specialisti di chirurgia della mano, 79 sono stati assistiti in ortopedia, mentre per i rimanenti 14 è stato sufficiente un intervento del Pronto Soccorso generale.

Analoga la situazione al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile S. Agostino Estense, dove il maggiore incremento si è registrato soprattutto nella giornata di oggi. In dieci ore, dalle 6.00 di questa mattina alle 18.00 più del 50 per cento degli accessi, 72 in tutto, sono conseguenti a traumi da caduta.

Fortunatamente si tratta di pazienti che non si trovano in situazioni particolarmente critiche.

I responsabili della Centrale Operativa del 118 da parte loro evidenziano che il lavoro svolto non ha fatto registrare picchi particolari, a conferma che nella maggior parte dei casi si è trattato di traumi non gravi che hanno consentito al paziente di raggiungere i Pronto Soccorso della città in modo autonomo.