Spilamberto: convegno sul nido intercomunale “Le Margherite”



Oggi, martedì 2 febbraio, presso lo Spazio Eventi L. Famigli, appuntamento con l’iniziativa dedicata al nido intercomunale “Le Margherite”. Dalle 15 alle 18.30 seminario di aggiornamento rivolto ai tecnici. Saranno presenti all’iniziativa: Francesco Lamandini, Sindaco di Spilamberto; Anna Maria Dapporto, Assessore promozione, politiche sociali, educative per infanzia e adolescenza, immigrazione, volontariato, associazionismo e terzo settore della Regione Emilia-Romagna; Elena Malaguti, Assessore Istruzione, politiche giovanili, cultura e sport della Provincia di Modena; Norbert Lantscner, Direttore CasaClima; Agnese Ronchetti, progettista impianti e consulente Casaclima; Alessandro Mordini, dirigente Lavori Pubblici Comune di Spilamberto e progettista dell’edificio; Igino Castagnetti, responsabile commerciale Damiani Legnami Spa; Marco Fontana, responsabile tecnico e commerciale cooperativa di costruzioni.

Alla sera, alle 20.30, incontro pubblico per la consegna della certificazione CasaClima, prima su un edificio scolastico in Provincia di Modena.

La realizzazione dell’asilo nido intercomunale “Le margherite” di Spilamberto si è posta due obiettivi strategici: da una parte garantire la qualità degli spazi e, allo stesso tempo, realizzare un intervento quanto più sostenibile nei confronti dell’ambiente. Per queste ragioni la nuova struttura ha cercato di caratterizzarsi per l’impiego di soluzioni di bioarchitettura. La soluzione progettuale proposta nasce anche dalla stretta interazione coi pedagogisti dell’Unione Terre di Castelli e dall’esperienza delle educatrici che hanno collaborato nelle varie fasi progettuali. Lo sviluppo del progetto pedagogico nasce dalla riflessione che il bambino, nel trovarsi in un luogo “nuovo”, deve comunque percepire il senso di sicurezza affettiva, di benessere, di appartenenza e, nello stesso tempo, esprimere la possibilità di sperimentare, scoprire, conoscere, relazionarsi in modo naturale e spontaneo.

Questo principio si è concretizzato in un progetto architettonico che utilizza forme semplici, composte da elementi tradizionali ed estremamente compatti. Ecco allora che gli spazi, i luoghi, pensati dagli adulti, devono in realtà consentire al bambino di riconoscersi e, nello stesso tempo, di favorire le stimolazioni percettive così come le esperienze creative.

L’alta qualità dell’intervento e le numerose soluzioni di bioarchitettura adottate hanno portato alla certificazione dell’edificio scolastico da parte di CasaClima.

Per informazioni: Segreteria del sindaco Comune di Spilamberto tel. 059/789929-941; e-mail.