Modena ricoperta di ‘Cioccolato puro’



A Modena, l’intero fine settimana dal 5 al 7 febbraio sarà all’insegna del “cibo degli dei”, da venerdì a domenica torna per la terza volta “Cioccolato puro”, la rassegna dei maestri cioccolatieri artigiani, che dalle 10 alle 21 daranno il meglio della propria arte pasticciera nel cuore della città, in piazza Grande. L’iniziativa, che punta a valorizzare il cioccolato puro, quello che non contiene grassi diversi dal burro di cacao, è promossa dall’Acai – associazione Cioccolatieri artigiani d’Italia, dalla Cna e dall’assessorato alle Politiche economiche del Comune di Modena e sponsorizzata da Hera Comm. In vendita ci saranno prodotti artigianali a base di cioccolato e croccante, ma l’iniziativa non prevede solo la degustazione ed il commercio: le attività collaterali cominciano venerdì con un laboratorio didattico rivolto ai bambini delle scuole elementari.

“È con viva soddisfazione che salutiamo la terza di questa iniziativa nella nostra città”, commenta l’assessore alle Politiche economiche del Comune di Modena Graziano Pini: “si tratta di un’occasione per far conoscere e apprezzare un alimento sano ed energetico come il vero cioccolato puro, valorizzando la produzione artigianale che rispetta le normative e offre adeguate garanzie ai consumatori”.

Anche il presidente di Cna per il comune di Modena Antonio Altiero esprime il proprio orgoglio per essere riusciti a fare della manifestazione un appuntamento non isolato: “la sapienza dei maestri cioccolatieri si è fatta apprezzare dai modenesi, tanto da coinvolgere, nel 2009, circa 100.000 persone, con attestati di stima che sono arrivati anche dall’estero. Siamo sicuri che anche quest’anno sapremo raccogliere il favore dei modenesi, almeno se il clima ci darà una mano”.

Durante il week end, poi, alcuni fotografi professionisti associati a CNA scatteranno “cioccolatose” istantanee che saranno stampate in tempo reale e distribuite gratuitamente ai visitatori immortalati con le mani nella marmellata, pardon, nella cioccolata!

Venerdì alle 18 il Caffè Concerto ospiterà un convegno dove produttori, consumatori ed esperti si confronteranno sull’ etichettatura del cioccolato. La giornata di sabato, animata da Enrico Gualdi e Sandro Damura, la “Strana Coppia” di Radio Bruno, vedrà anche la premiazione del concorso letterario che ha visto la partecipazione di alcuni studenti delle scuole superiori cittadine. Domenica, infine, l’asta dei pezzi migliori realizzati dai maestri cioccolatieri. Da segnalare che grazie alla collaborazione di “ModenAmoreMio” saranno una novantina gli esercizi che terranno le saracinesche alzate nella giornata conclusiva di “Cioccolato Puro”.

In piazza Grande l’ambasciatore del cioccolato

Ci saranno i migliori maestri cioccolatieri d’Italia, maestri professionisti premiati in Italia e all’estero a Modena. Su tutti spicca il nome di un maestro modenese, il Giamberlano di Pavullo, al secolo Valter Tagliazzucchi, ideatore della celebre torta Montecuccoli ed ambasciatore del cioccolato nel mondo. Alla rassegna, aperta tutti i giorni dalle 10 alle 21, si potranno ammirare gli artigiani intenti a scolpire nel cioccolato o nel croccante forme e personaggi tipici di Modena. Le sculture saranno poi battute all’asta per beneficenza domenica mattina alle 11.

In tutto è previsto l’utilizzo di oltre 20 quintali di cioccolato di alta qualità. Il cioccolato che sarà proposto per la degustazione e la vendita contiene dal 55% al 70% di cacao e proviene dall’America centrale e meridionale, dal Sudafrica e dal Ghana. Si potrà gustare anche cioccolato prestigioso come quello del Costarica, la cui produzione quest’anno è stata penalizzata da un andamento climatico ben poco favorevole. I golosi di Modena e dintorni potranno così comprendere e assaporare le variazioni di colore, sapore e profumo che il cioccolato assume a seconda dei diversi climi, guidati nelle degustazioni dai maestri cioccolatieri dell’Acai – associazione Cioccolatieri artigiani italiani. “Cioccolato puro” è promossa dall’associazione Cioccolatieri artigiani d’Italia, da Cna e dall’assessorato alle Politiche economiche del Comune di Modena. L’associazione Cioccolatieri artigiani italiani ha sede a Pavullo in piazza Toscanini 9.

Tutti gli appuntamenti del week end

In piazza ci saranno gli stand di venti maestri cioccolatieri provenienti da diverse regioni del nord e centro Italia: i visitatori potranno assaggiare prodotti di qualità a base di cioccolato puro, quello cioè senza grassi aggiunti, escluso il burro di cacao. I maestri cioccolatieri si esibiranno a turno nella realizzazione di sculture di cioccolato che avranno per tema i simboli della città di Modena e che domenica 7 febbraio saranno vendute all’asta per beneficenza.

Venerdì 5 febbraio dalle 9 alle 12 i maestri cioccolatieri proporranno agli alunni delle scuole elementari di