Sindaco di San Felice Alberto Silvestri sulla sicurezza cittadina



Nei giorni scorsi sono comparsi sui giornali locali alcuni articoli che hanno descritto il nostro Comune come un Comune allo sbando, un Comune dominato da bande di malviventi, un comune insicuro ecc. ecc. Ho letto quegli articoli con stupore, rammarico e rabbia non tanto perché offendessero me o la mia amministrazione, ma perché hanno offeso il nostro paese e la nostra comunità affermando il falso.

San Felice non è nel modo più assoluto il paese che viene descritto in quegli articoli.

Non nego che i problemi ci siano anche da noi ma non nelle dimensioni che quegli articoli hanno descritto,non per sminuire ma non sono certo più gravi di quelli dei comuni limitrofi.

Questo non toglie che costantemente ci sia l’impegno di tutta l’Amministrazione Comunale nel cercare di fronteggiare al meglio questo problema.

Queste situazioni però non si risolvono con la bacchetta magica, ma si risolvono con l’impegno responsabile di tutta la collettività, come è sempre avvenuto nel nostro paese.

Amministrazione, cittadini, associazioni di categoria, esercenti devono avere la maturità e la consapevolezza che, solo con uno sforzo comune di reciproca collaborazione e condivisione con le forze dell’ordine del territorio, si possono affrontare e risolvere situazioni di questo tipo e questa modalità fa parte a pieno titolo della storia dell’amministrazione del nostro comune, almeno da 20 anni a questa parte.

Mi spiace ancor di più se penso che parte delle critiche più insistenti, proviene dalla parte politica che quasi 2 anni or sono ha vinto le elezioni politiche nazionali, facendo credere che avrebbe reso tutta l’Italia più sicura, mi pare che ad oggi quel risultato non sia nemmeno ipotizzabile, per ammissione dello stesso ministro dell’interno Maroni, ma si siano messe ancor più in difficoltà le forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia di Stato, riducendo loro risorse ed organici.

Colgo l’occasione per porgere un ringraziamento non formale ai Carabinieri, alla Polizia di Stato ed anche ai nostri Vigili Urbani, per il difficile lavoro che quotidianamente svolgono.

Lavoro che compiono con grande abnegazione e professionalità, che spesso ai nostri occhi risulta poco visibile, ma che so essere costante, tenace e non privo di risultati.

Chiudo rinnovando l’impegno totale dell’amministrazione per garantire al meglio la legalità e la sicurezza nel nostro territorio, ma invito tutti quanti a segnalare ai Carabinieri, alla Polizia e ai nostri Vigili eventuali situazioni problematiche.

(Il sindaco di San Felice sul Panaro, Alberto Silvestri)