Inaugurato il primo punto prelievi ad accesso diretto della provincia di Modena



Portare i servizi nei luoghi della città più frequentati dai cittadini, in modo da renderne il più possibile agevoli l’accesso, la fruizione ed evitare spostamenti inutili. Con questo obiettivo è stato aperto il primo punto prelievi ad accesso diretto dell’Azienda USL Modena all’interno di un centro commerciale, un’esperienza unica a livello nazionale, che ha già dimostrato di essere una soluzione molto apprezzata dai modenesi.

La nuova struttura è stata inaugurata ufficialmente questa mattina. Alla cerimonia d’inaugurazione hanno partecipato l’Assessore alla Programmazione e sviluppo territoriale, cooperazione con il sistema delle autonomie, organizzazione della Regione Emilia-Romagna Gian Carlo Muzzarelli, il Presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini, il Sindaco di Modena Giorgio Pighi, l’Amministratore delegato di Nordiconad Mauro Lusetti, il Medico di famiglia referente per le cure primarie del Distretto di Modena Gaetano Feltri. A rappresentare l’Azienda USL di Modena c’erano il Direttore Generale Giuseppe Caroli e il Direttore del dipartimento di cure primarie dei distretti di Modena e Castelfranco Maria Luisa De Luca. La nuova struttura è stata benedetta da Mons. Benito Cocchi, Arcivescovo emerito Diocesi di Modena e Nonantola.

La caratteristica principale del servizio, ubicato nello stesso stabile della “Rotonda” in via Casalegno 31/4, consiste nell’accesso diretto degli utenti: significa che i cittadini possono recarsi al punto prelievi con la semplice impegnativa del medico di famiglia, senza bisogno della prenotazione, dal lunedì al sabato dalle 6.45 alle 8.30. Un vantaggio che si somma a quello derivante dalla collocazione della struttura presso un centro commerciale, e che il dottor Caroli commenta in questo modo: “Il nostro obiettivo è fare in maniera che le persone accedano ai nostri servizi nel modo più agevole: l’adozione del sistema dell’accesso diretto, così come la sistemazione del nuovo centro prelievi nella struttura del centro commerciale, rispondono proprio a questa esigenza. Il vantaggio più concreto per i cittadini consiste nel fatto che le persone, anziché doversi recare appositamente presso una struttura dedicata ai prelievi, se la trovino a disposizione in un luogo che già frequentano per le loro attività quotidiane. Da almeno due anni stiamo operando col mondo della grande distribuzione, con l’allestimento di totem per le prenotazioni e il pagamento dei ticket alla cassa degli ipermercati”.

Nella nuova struttura sono attivi 5 sportelli di accettazione e 5 postazioni di prelievo che gestiscono mediamente 180 accessi al giorno. Alla nuova modalità di erogazione della prestazione si aggiunge poi la possibilità di pagare il ticket, contestualmente all’accettazione, utilizzando il bancomat o la carta di credito. I locali del nuovo punto prelievi sono stati studiati per rispondere in modo razionale all’organizzazione del lavoro e al percorso degli utenti: ci sono due sale di attesa separate, una per la fase di accettazione e una per la fase di prelievo. E’ inoltre attivo un percorso agevolato per bambini, donne in gravidanza e disabili che effettuano il prelievo in un ambulatorio dedicato.

I vantaggi sono evidenti: di norma, l’accesso al centro prelievi per l’esecuzione degli esami di laboratorio è preceduto dalla prenotazione, che va fatta presso i Cup, telefonicamente o in farmacia. L’accesso diretto evita di fatto circa 1.200 prenotazioni ogni settimana e i relativi disagi come tempi passati in sala d’attesa e i problemi di parcheggio. Vantaggi che trovano conferma nel livello di gradimento manifestato nei confronti della struttura: in questi primi due mesi il punto prelievi ad accesso diretto ha già ricevuto più di 50 elogi, cioè apprezzamenti che, esplicitamente e per iscritto, gli utenti hanno voluto rivolgere ai professioni del punto prelievi.

La nuova organizzazione dei prelievi nel distretto di Modena

L’apertura del nuovo punto prelievi è stata un’opportunità per rivedere l’assetto complessivo dell’accesso ai prelievi nel distretto di Modena. Si è infatti ritenuto utile potenziare l’attività in accesso diretto, concentrandola, per quanto riguarda i prelievi del sangue, esclusivamente alla Rotonda, lasciando per tutte le altre strutture la possibilità di accedere esclusivamente tramite prenotazione, ma connotando gli altri servizi di prelievo sulla base di specifici bisogni degli utenti: per i bambini con meno di quattro anni è stato organizzato un servizio presso gli ambulatori della Pediatria del Policlinico; per gli esami specialistici che richiedono spazi e personale di sorveglianza per un periodo di tempo prolungato, il centro prelievi di riferimento è quello di Baggiovara; i pazienti che devono effettuare il monitoraggio della terapia anticoagulante orale continueranno a rivolgersi al punto prelievi dell’ex ospedale Estense, mentre resta libera presso tutti i punti prelievo la semplice consegna di campioni biologici già raccolti (ad esempio: urine, feci, tamponi microbiologici). Grazie alla nuova organizzazione a Modena sono attivi otto punti prelievo (tre sono in convenzione con i privati accreditati), una vera e propria rete territoriale che garantisce circa 3.600 prelievi alla settimana, più 550 accessi a persone che seguono la terapia anticoagulante.

Il dottor Caroli conclude rivolgendo un ringraziamento a quanti hanno lavorato alla realizzazione di questo importante obiettivo. “Tutti gli operatori dell’Azienda Usl, ciascuno secondo le proprie competenze, hanno reso possibile l’avvio di questa nuova esperienza, e tutti vanno ringraziati, in particolare il direttore del distretto di Modena e i dirigenti medici e infermieristici. La mia gratitudine va agli operatori, addetti allo sportello accettazione e personale infermieristico, che quotidianamente svolgono con attenzione il lavoro verso i cittadini e in particolare verso le fasce più fragili della nostra popolazione”.

PUNTI PRELIEVO DI MODENA

 

La Rotonda

Via Casalegno, 31/4

Da lunedì a sabato, ore 6.45-8.30

 

Ex Ospedale Estense

Via Vittorio Veneto, 9

Da lunedì a venerdì, ore 6.45-9.00

 

Modena Est

Via dello Sport, 29

(presso la Medicina Sportiva)

Da lunedì a sabato, ore 6.45-8.30

 

Baggiovara

Via Giardini, 1355

(presso l’ospedale di Baggiovara)

Da lunedì a venerdì, ore 7.00-9.00

 

Via Newton

Via Newton, 150

Da lunedì a sabato, ore 6.45-9.00

 

CAM

Via Vecchi, 41

Da lunedì a sabato, ore 7.00-9.00

 

Test

Via Verdi, 63

Da lunedì a venerdì, ore 7.00-8.30

 

Micron

Via Archirola, 8

Da lunedì a venerdì, ore 7.00-9.00