Canoni demaniali, Pasi su proroga concessioni



“Lo spostamento delle scadenze al 2015 si colloca nella direzione indicata dalla nostra legge regionale che prolunga le concessioni in essere sulla base degli investimenti”. Così l’assessore regionale al Turismo e commercio della Regione Emilia-Romagna Guido Pasi dopo il via libera della commissioni Bilancio e Affari Costituzionali delSenato sull’emendamento che fissa al 2015 la proroga della scadenza delle concessioni demaniali.

“Il fatto che a una prima bocciatura della proroga in commissione da parte della maggioranza di governo sia seguita l’approvazione di un emendamento sostanzialmente uguale a quello presentato dall’onorevole Mercatali – sottolinea l’assessore – prova che la decisione che si prende oggi in aula è politica e speriamo sia positiva. Non si trattava dunque di correggere un mero errore”.

Pasi ricorda, poi, che in Emilia-Romagna “la quasi totalità dei nostri concessionari ha chiesto il prolungamento” e che, poiché “la nostra legge è tuttora vigente, presto i comuni potranno pronunciarsi sul loro accoglimento”.

“Mi auguro – conclude l’assessore – che i parlamentari nel votare favorevolmente la proroga, si attivino per varare in tempi brevissimi un coerente impianto legislativo, d’intesa con le Regioni e le categorie interessate, in materia di uso turistico del demanio marittimo, in modo da consentire a questo comparto strategico del nostro turismo di avere riferimenti certi fin dalla prossima stagione”.