Modena, Ghelfi (PDL) interpella la Provincia sulla creazione del Registro dei testamenti biologici



Luca Ghelfi, Consigliere provinciale del Gruppo PdL, interpella la Provincia di Modena per sapere se l’Ente non ritenga questa scelta prematura e quale posizione a riguardo intenda assumente la Provincia rispetto ad eventuali altri Comuni che decidano di seguire lo stesso iter. Di seguito l’interpellanza.

Al Presidente del

Consiglio Provinciale di Modena

Oggetto: registro dei testamenti biologici a Pavullo

INTERPELLANZA

(con possibilità di dibattito)

Il sottoscritto Luca Ghelfi, consigliere provinciale del Gruppo PdL,

in merito

alla decisione del Comune di Pavullo di creare e rendere operativo un registro dei testamenti biologici

considerata

la mancanza di un quadro normativo sulla difficile questione delle volontà di fine vita

considerata

la materia complessa, e quindi la possibilità che questi testamenti biologici, all’atto dell’approvazione di una legge, contengano poi volontà configgenti con la normativa vigente.

Valutato che

questo registro potrebbe aprire contenziosi legali a riguardo

INTERPELLA

il Presidente della Provincia, e per Lui l’Assessore competente per sapere:

1. se l’Ente Provinciale non ritenga questa scelta prematura;

2. quale posizione a riguardo intenda assumente la Provincia rispetto ad eventuali altri Comuni che decidano di seguire lo stesso iter

 

Con osservanza,

Modena, lì 10.02.2010

Luca Ghelfi