Fassbinder: interrogazione della consigliera Franca Cerverizzo



La consigliera Franca Cerverizzo torna con una interrogazione sul tema Fassbinder.

Premesso che nella seduta del 9 febbraio 2010 è stato discusso un ordine del giorno presentato dal Partito Democratico sullo sgombero del Circolo Fassbinder;

Pur nella condivisione dell’iniziativa politica utile per discutere di un problema che riguarda tutta la città anche se il tutto è arrivato fuori tempo massimo stante il silenzio della politica e delle amministrazioni succedutesi, visto che i locali furono assegnati nel lontano 1986 e mai oggetto di verifica;

Conscia che gli spazi assegnati all’epoca, molto probabilmente non più sufficienti alle esigenze del gruppo, costrinsero i ragazzi ad occuparne altri, con la logica del tacito assenso;

Considerata sbagliata la politica del non vedere, visto che il silenzio si è ritorto contro i ragazzi del Fassbinder;

CHIEDO

Alla Giunta se nel programma culturale è compresa la pratica dell’autogestione e se vi è disponibilità al confronto attraverso un intervento congiunto Assessorato alle politiche giovanili ed Assessorato alla cultura, da tenersi in sede di Commissione, anche nella previsione di una visita conoscitiva della Commissione stessa in strutture dove viene praticata l’autogestione.

Chiedo, infine alla Giunta, gli orientamenti sul sito di risulta della ex scuola S.Giovanni Bosco, ritenendo personalmente la destinazione a Centro Civico del quartiere Rometta Alta.

 Franca Cerverizzo – Consigliera Comunale