Il Prc aderisce alla manifestazione ‘No gas a Rivara’



Aderiamo alla manifestazione ‘No gas a Rivara’ che si terrà domani a Rivara di San Felice sul Panaro, a partire dalle 10, organizzata in occasione del sopralluogo della Commissione Nazionale di Valutazione di Impatto Ambientale che dovrà esprimersi nei prossimi mesi sul progetto di maxi deposito gas.

Ribadiremo anche domani il nostro NO ad un progetto che metterebbe in pericolo la sicurezza e la salute di 50.000 cittadine e cittadini dell’Emilia-Romagna: noi stiamo dalla parte dei comitati sorti in questi anni e che hanno portato avanti con forza e con coerenza, attraverso un sostegno popolare estesissimo, le ragioni di tutto il territorio coinvolto.

Il governo Berlusconi vuole il maxi-deposito, come afferma spesso anche il vice-ministro Giovanardi: è per questo che è necessaria – di nuovo – una grande mobilitazione.

E’ sempre più necessario unificare le vertenze e le lotte che hanno al centro il territorio, i beni comuni e la salute dei cittadini: vanno sconfitte le politiche ambientali e energetiche del governo poichè mettono al centro il profitto a danno della qualità della vita. Vale per il nucleare, per la privatizzazione dell’acqua e per Rivara. Qualche giorno fa il sottosegretario all’Energia ha definito “criminale” la Regione Emilia-Romagna poichè si oppone al maxi-deposito. Noi pensiamo invece che siano criminali le politiche del governo.

(Nando Mainardi – segretario Prc Emilia-Romagna, Stefano Lugli – segretario Prc Federazione di Modena)