Bologna: stupra conoscente, condannato a sei anni



E’ stato condannato a sei anni di carcere un 23enne cileno accusato di aver picchiato, violentato e rapinato una bolognese cinquantatreenne il 26 gennaio 2009. Il Tribunale di Bologna ha previsto anche 30.000 euro di provvisionale. Il Pm Caleca aveva chiesto 7 anni per il giovane, di nazionalità italiana.

La donna, da qualche mese malata, ha voluto deporre al processo, trasportata in ambulanza. Ha riferito di aver accettato l’invito per un caffè a casa del giovane, che conosceva tramite amici, anche perchè le doveva restituire 70 euro. Dopo il caffè, l’aggressione e la violenza.