Fanano: il Caseificio Superchina diventa Latteria del Monte Cimone e fa conoscere il Parmigiano Reggiano alla Russia



Nuova ragione sociale e nuovi mercati per il caseificio sociale Superchina Canevare di Fanano, cooperativa agricola aderente a Confcooperative Modena. Il caseificio ha di recente modificato la propria ragione sociale in Latteria del Monte Cimone e si appresta a far conoscere il Parmigiano-Reggiano ai russi. «La nostra cooperativa è da tempo impegnata a sviluppare al massimo la vendita diretta dei propri prodotti. Per questo – spiega il presidente Bernardo Ugolini – abbiamo deciso di cambiare la ragione sociale, legando sempre più la nostra immagine al territorio». Restano invariati sede e recapiti del caseificio: via Ca’ Frati, 200 – 41021 Fanano; tel/fax 0536. 68031.

Presto sarà on line il sito Latteria Monte Cimone, mentre è già attivo l’indirizzo e-mail. Intanto la settimana prossima i soci della Latteria del Monte Cimone incontreranno un gruppo di operatori russi del settore agroalimentare in visita a Modena per conoscere i nostri prodotti tipici.

«Abbiamo esportato il nostro Parmigiano-Reggiano in Europa, Stati Uniti e Brasile, ma non ancora in Russia – afferma il vice presidente della cooperativa, Ennio Biolchini – Per questo abbiamo aderito al progetto Emilia Food System, finanziato dalla Regione, che si prefigge di far incontrare operatori russi con imprese modenesi del settore». Oltre allo spaccio di Canevare, la Latteria del Monte Cimone ha un punto vendita a Sestola (e presto ne aprirà un altro); inoltre fornisce il Parmigiano-Reggiano ai negozi delle cooperative Incontri di Gusto a S. Donnino, Frutti da Favola a Modena e alla Bottega del Frantoio a Scandicci (Firenze), il punto vendita degli Olivicoltori Toscani Associati.