Formigine: Lista Civica per Cambiare chiede un Consiglio comunale aperto per l’acqua nelle mense



Consiglio Comunale Aperto sul caso solo acqua del rubinetto. Questa è la richiesta della Lista Civica Per Cambiare di Formigine.

La decisione della Amministrazione Comunale di utilizzare nelle mense scolastiche esclusivamente l’acqua del servizio pubblico, ha causato anche nel presente anno scolastico, molto polemiche e richieste di modifica di tale rigida impostazione. Le rimostranze inascoltate hanno determinato l’attivazione di diversi comitati dei genitori che rivendicano la possibilità di usufruire di un servizio diversificato che possa prevedere anche l’utilizzo di acqua minerale in bottiglia.

La posizione di completa chiusura adottata da parte della attuale Amministrazione nei confronti delle ragioni dei cittadini/genitori che in diversi modi e forme hanno manifestato la richiesta di addivenire a forme più rispettose delle diverse esigenze, evidenzia come ci sia una situazione di forzatura, scarso buon senso e molto oltranzismo nelle posizioni assunte.

La Lista Civica per Cambiare già nel 2008 si era espressa in Consiglio Comunale, e a più riprese sulla stampa, evidenziando i limiti dell’atteggiamento adottato dall’Amministrazione Comunale, che viene reiterato a tutt’oggi. Stante la situazione di apparente impossibilità di una positiva conciliazione, si richiede che le ragioni delle varie opposte parti siano portate pubblicamente alla valutazione dell’intero Consiglio Comunale, da convocare con lo specifico ordine del giorno indicato, in una seduta aperta, dove sia possibile dare voce direttamente ai rappresentanti dei genitori e dei comitati ed arrivare ad un voto su mozioni specifiche.

(Lista Civica Per Cambiare, I Consiglieri Comunali Alfeo Levonie Paolo Bigliardi)