Aimi (PDL): “Hera?… Era meglio quando non c’era “



“Hera: un passo verso il risparmio e due lontano dai cittadini! Apprendiamo ed apprezziamo le offerte recenti lanciate dalla multiutility contemplanti nuove formule di risparmio economico. Poco meno invece il fatto che di fronte alle difficoltà economiche che purtroppo stanno colpendo tanti cittadini non si sia fatto ancora nulla”.Questo il commento di Enrico Aimi Pdl che ha aggiunto, “sulle tariffe, anche per il 2010, l’andazzo tende al rialzo e nulla pare smentire questa situazione. Anzi il silenzio che arriva dall’amministrazione comunale è assordante e francamente imbarazzante. Volutamente si evita di parlarne mentre Hera indisturbata si muove verso i soliti aumenti. Quanto meno sarebbe stato opportuno bloccare l’incremento delle tariffe. un po’ di buonsenso nei confronti di tanti cittadini in difficoltà. Nessun tentativo invece c’è stato in questa direzione : si è provveduto ad esaltare il fatto che l’incremento delle tariffe sara’ minore . Come quello che si bea di portare con signorilità le corna di dieci centimetri anzichè di undici. Credo che a questo punto molti cittadini, su Hera, convengano con la nostra analisi politica – ha concluso il l’esponente del partito di Berlusconi – era meglio quando non c’era”.