Appennino modenese, ciaspole e trekking equestri nel weekend



A cavallo tra storia e leggenda, ripercorrendo antichi tracciati che collegavano tra loro castelli e torri di guardia, itinerari, sui territori che per alcuni secoli furono infeudati dall’antica casata di Montecuccoli. E’ questo il tema della prossima escursione a cavallo organizzata dal Gruppo Attacchi Valle d’Aosta e Appennino modenese, associazione affiliata alla Federazione Italiana Sport Equestri, in programma il prossimo fine settimana (20-21 febbraio). La due giorni equestre si sviluppa nel cuore del Frignano, dove i cavalieri del XXI secolo, giunti sotto le mura del Castello di Montecuccolo situato in una splendida posizione panoramica, avranno la sensazione di rivivere uno scorcio di storia che vide come protagonista Raimondo di Montecuccoli, il più famoso discendente dell’omonima dinastia che nel XVII secolo partì proprio da questo imponente maniero, per giungere sino a Linz, in Austria, dopo aver compiuto gesta memorabili. Ieri come oggi il cavallo è un insuperabile compagno di avventura e di viaggio. La partenza è fissata alle 9 di sabato 20 febbraio dal maneggio di Polinago. Cena e pernottamento in agriturismo nei dintorni di Pavullo. Il rientro al maneggio di Polinago è previsto alle ore 17 circa di domenica 21 febbraio. Il percorso facile è adatto a chi possiede sufficienti capacità equestri. E’ possibile partecipare con il proprio cavallo. Amici e parenti possono aggregarsi per il pranzo. Info:  348 2312390.

***

Sabato 20 febbraio la Scuola Sci Boscoreale organizza una ciaspolata in notturna nel Parco della Resistenza di Santa Giulia, a Monchio di Palagano. La facile escursione della durata di circa 2 ore parte alle ore 18 dal rifugio del Parco di Santa Giulia (ritrovo alle ore 17.30). Dopo l’escursione è prevista una cena (facoltativa) presso il rifugio a base di prodotti tipici. Il costo di iscrizione è di 20 euro a persona (15 euro per i ragazzi) comprensivo di noleggio ciaspole, guida e torce frontali. Con la cena il costo è di 35 euro ( 30 euro per i ragazzi). In caso di mancanza di neve, l’escursione verrà fatta in nordik walking. Per info e prenotazioni: Max 380/7222590 ore pasti – e-mail.

In questi giorni si scia su tutti i cinquanta chilometri di tracciati del Centro Fondo Boscoreale di Piandelagotti. La neve raggiunge i 60 centimetri di altezza e garantisce la perfetta sciabilità, in tecnica classica e libera, degli anelli di Boscoreale, Giovarello, Passo del Radici e Maccheria. Fino alla fine della stagione invernale, il consorzio Valli del Cimone, in collaborazione con la Scuola Sci Boscoreale, gli albergatori, il Comune di Frassinoro, propone formule di soggiorno rivolte a sportivi, amanti della natura e studenti, per una vacanza nel “Paradiso del Fondo”. Per informazioni: e-mail, e-mail – tel 0536/962727.