Fusione Enià Iride, Favia (MoVimento 5 Stelle beppegrillo): sempre più lontani dai cittadini



Con La fusione Enià Iride i servizi ai cittadini di Reggio, Parma e Piacenza saranno sempre più lontani. Lontani anni luce dai servizi realmente pubblici offerti ad esempio dall’originale municipalizzata di Reggio Emilia quando fu fondata decenni fa e dove gli operatori erano vicinissimi ai bisogni delle persone. Ora ci aspettiamo come già avviene con Hera, che i cittadini saranno “assistiti” da operatori di call center sempre più avulsi dalla realtà locale. La fusione produrrà un mostro finanziario (come verranno gestiti gli enormi debiti della Multiutility Piemontese?) che allontanerà la gestione realmente pubblica di servizi come acqua, gas e raccolta dei rifiuti. Anche le foglie di fico sulle percentuali di quanto rimane in mano pubblica non sono che un bluff! Del resto l’A.D. di Enià Viero dichiara che la società parteciperà a gare su acqua e rifiuti come qualsiasi altra società privata.

L’esperienza di Telecom insegna che in borsa si comanda con percentuali anche minime….

(Giovanni Favia, Candidato presidente Emilia-Romagna MoVimento 5 Stelle beppegrillo.it)