Sicurezza stradale a Modena: azioni a favore di pedoni e ciclisti



Il Consiglio comunale di Modena ha approvato con voto unanime l’ordine del giorno presentato dal Pd “Sicurezza stradale, un diritto per ogni cittadino”, con il quale si impegna la Giunta a predisporre azioni di promozione della sicurezza sulle strade, sia attraverso l’educazione e l’informazione dei cittadini, sia con interventi alla rete viaria del territorio, con particolare attenzione all’utenza debole. Con la mozione, in particolare, l’Amministrazione comunale promette di lavorare al completamento dei collegamenti dei tratti ciclabili della città, mettendo in sicurezza gli attraversamenti, privilegiando la realizzazione di percorsi in sede propria e aumentando l’illuminazione laddove necessario. Si impegna, infine, a monitorare la rete viaria individuando eventuali criticità e promuovendo azioni strategiche di presidio e messa in sicurezza laddove risultasse carente.

A presentare l’ordine del giorno è stato il consigliere del Pd Fabio Rossi, che ha ricordato gli obiettivi europei di dimezzare le morti sulle strade entro il 2010 rispetto al 2000, e ha messo a confronto i dati: in Italia 7 mila 61 morti nel 2000, 4 mila 947 nel 2008, a Modena 50 vittime nel 1999, 8 nel 2008.