Nuove modalità nel trattamento dei rifiuti pericolosi, Faib-Confesercenti Modena: “un appesantimento burocratico”



Sono cambiate le modalità relative al trattamento deI rifiuti pericolosi. Confesercenti Modena insieme a Faib, la Federazione Autonoma dei Benzinai, avverte che dal 7 dicembre 2009, data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è stato istituito il nuovo sistema ‘SISTRI’, il sistema informatico della tracciabilità dei rifiuti. Si tratta di una vera e propria rivoluzione nella materia della gestione dei rifiuti, in quanto questo sistema sostituirà gradualmente, per i soggetti obbligati, il registro di carico e scarico, il formulario e il MUD. Tutti i distributori di carburanti, officine, meccanici, autodemolitori e rottamai, e tipografi in quanto ‘produttori iniziali di rifiuti pericolosi sono tenuti a iscriversi al ‘SISTRI’.

“Il tema del trattamento dei rifiuti pericolosi va disciplinato con rigore. Tuttavia l’introduzione di questa nuova normativa – sostiene Franco Giberti, presidente di Faib Confesercenti – prevedendo per le aziende l’obbligo di fornire le informazioni sulla gestione dei rifiuti pericolosi mediante il sistema informatico al posto di quello cartaceo fino ad ora utilizzato, introduce nuovi adempimenti e appesantisce ulteriormente a livello burocratico oltre naturalmente dal punto di vista dei costi, tutti i gestori delle aree di servizio e le imprese interessate”.

In merito dunque all’introduzione del nuovo sistema di controllo dei rifiuti con gli adempimenti che ne conseguiranno per le imprese, Confesercenti Modena ha organizzato per giovedì 18 febbraio a partire dalle ore 21, un incontro aperto a tutti i soggetti interessati presso la sede dell’associazione in via Santi 8 a Modena. L’iniziativa si rivolge in modo particolare ai gestori di stazioni di servizio, officine, meccanici, autodemolitori e rottamai, tipografie e a tutte le altre imprese, commerciali e artigianali, che producono rifiuti pericolosi. L’incontro che sarà tenuto per l’occasione, dal dott. Marco Morandi, responsabile provinciale per Confesercenti del servizio Sicurezza e Ambiente, si propone di fornire alle imprese associate e non, una serie di informazioni esaustive su tutte le novità introdotte dal nuovo sistema. Inoltre verrà consegnato un opuscolo in cui saranno evidenziati tutti i passaggi principali relativi alla normativa.