Feste e sagre di Ferragosto in provincia di Modena


Come in tutta Italia, anche in provincia di Modena sono numerose le feste e le sagre organizzate in occasione di Ferragosto, una ricorrenza in cui la celebrazione cattolica dell’Assunzione in cielo di Maria madre di Gesù convive con il momento culminante del rito “pagano” delle ferie agostane, accomunando il sacro e il profano. Tradizionalmente il Ferragosto è dedicato alle gite fuori porta, e nel territorio modenese è molto diffuso l’esodo verso le località montane o collinari, in cerca di refrigerio dalla calura estiva. Gli eventi organizzati per il Ferragosto sono numerosi quindi soprattutto nelle zone di collina e montagna, ma non mancano iniziative di rilievo anche in diverse località della pianura.

Ecco di seguito una descrizione dei principali appuntamenti, in un ipotetico itinerario dalla pianura verso l’Appennino modenese. Nel caso previsioni meteo avverse,  i programmi delle feste e sagre possono subire anche importanti modifiche.

A Massa Finalese, nel comune di Finale Emilia, dall’11 al 16 agosto è in programma la centoundicesima edizione della Sagra dell’Anatra. Epicentro della festa lo stand-ristorante aperto tutte le sere a partire dalle 19 (anche a mezzogiorno il giorno di Ferragosto, prenotazioni tel. 349.3370128), dove è possibile assaggiare l’anatra, ma anche gnocchi fritti, frittelle e altre specialità culinarie della bassa modenese. Tutte le sere sul palco centrale sono in programma concerti dal vivo e spettacoli di danza, con generi che vanno dal liscio al rock fino ai balli di gruppo e latino americani. Giovedì 12 agosto alle 21.30 c’è la degustazione gratuita del cotechino più lungo del mondo, sabato 14 alle 21 la sfilata vintage, la festa si conclude lunedì 16 agosto alle 24 con il tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio.

Sempre nella bassa modenese, è possibile trascorrere la mattinata di Ferragosto al mercato, quello straordinario degli ambulanti a Bastiglia in piazza Repubblica, quello storico nelle vie e nelle piazze del centro di Cavezzo.

A Modena gran festa popolare di Ferragosto domenica 15 ai Giardini Ducali: dalle 20 si cena con gnocco fritto e cotechino gratis per tutti, alle 21.15 show di immagini, parole e musica con Beppe Zagaglia e i suoi amici, alle 23.15 l’intrattenimento continua con il Claudio Messori Jazz Quartet. Nella giornata è anche possibile visitare ad ingresso gratuito le collezioni e le mostre dei Musei Civici, la Gipsoteca “Graziosi” e il Lapidario Romano.

A Spezzano il 15 e 16 agosto è in calendario la centosessantaduesima Fiera di San Rocco, un’iniziativa organizzata dall’Associazione Fiera di San Rocco in collaborazione con il comune di Fiorano modenese. Il tema di questa edizione è l’aratura. Presso i giardini pubblici (parco Di Vittorio) tutte le sere è aperto lo stand enogastronomico con gnocco e tigelle e sono in programmi concerti dal vivo e ballo liscio. Il programma della manifestazione prevede tra le varie iniziative esibizioni di cavalli a monta Western, mostre di macchine agricole vecchie e nuove, mercatini e bancarelle degli ambulanti, dimostrazioni di aratura e la tradizionale sfilata dei trattori, esibizioni di cani da tartufo. Lunedì 16 agosto la premiazione del premio San Rocco per il migliore aceto balsamico e gran finale con uno spettacolo di fuochi d’artificio.

Sempre nella fascia precollinare, il giorno di Ferragosto a Maranello e Savignano sul Panaro si svolgono due Sagre parrocchiali dedicate all’Assunta con appuntamenti enogastronomoci e spettacoli pirotecnici intorno alle 23.30.

Salendo verso la montagna, da mercoledì 11 a domenica 15 agosto a Palagano si svolge la ventesima edizione della “Festa dei Matti”, una manifestazione organizzata dalla locale Contrada Aravecchia in collaborazione con il Comune della cittadina dell’Appenino modenese. Si tratta di cinque giorni di spettacoli musicali, animazioni, giochi e divertimenti per bambini. In primo piano gli stand dove è possibile degustare l’enogastronomia tipica montanara, con piatti come la polenta con cinghiale, le grigliate, la porchetta e le patatine, le crescentine e lo gnocco fritto con salumi e formaggi, i ciacci e la “torta di patate”. Tra le iniziative principali del programma, nella serata di mercoledì 11 alle 20.30 presso il municipio è prevista l’inaugurazione ufficiale della Festa e della Mostra Fotografica su Palagano e i 20 anni di storia dei Festa dei Matti. Giovedì 12 alle 21.30 è previsto un concerto tributo a Zucchero Fornaciari con la partecipazione di Lisa Hunt, corista della band del noto cantautore reggiano. Venerdì 13 alle 9 dal Parco Comunale di Palagano parte la “CamminaMatti”, una facile escursione guidata a piedi con pranzo al sacco, sabato 14 nel primo pomeriggio tornei di petanque e alle 21.30 show di danza con la partecipazione dei ballerini della trasmissione “Ballando con le stelle”, il varietà televisivo del sabato sera di Rai 1. Intervengono Natalia Titova, Samuel Peron, Samanta Togni, Fabrizio Graziani, Vicky Martin e Roberto Imperatori. Il giorno di Ferragosto alle 17 va in scena lo spettacolo della Compagnia ucraina Circus Jacko, successivamente, dopo la serata danzante gran finale a mezzanotte con i fuochi artificiali.

Nel comune di Pavullo nel Frignano, vicino a S.Antonio, presso l’oratorio della Madonna dei Baldaccini costruito nel 1562 e dedicato alla Beata Vergine Maria, dal 13 al 15 agosto è in programma il tradizionale appuntamento con la Sagra dell’Assunta, un evento popolare di grande richiamo e con folta partecipazione, con giochi, spettacoli musicali, lo stand enogastronomico che propone i prodotti tipici locali. Venerdì 13 alle 21.30 si esibisce l’Equipe84, sabato 14 alla stessa ora sale sul palco Riccardo Fogli, da non perdere domenica 15 agosto alle 23.45 l’imponente spettacolo di fuochi d’artificio.

Nel comune di Lama Mocogno, a Barigazzo presso lo stabilimento della ditta La Sorgente dall’11 al 15 agosto si svolge la venticinquesima edizione della Festa dei Lamponi. Tutte le sere dalle 19 si può cenare con piatti caratteristici della tradizione montanara, come crescentine, borlenghi, ciacci e fritelle di castagne, in primo piano i frutti di bosco. Il ricavato della Festa è destinato ad opere di solidarietà.

Tra le altre iniziative ferragostane in programma nell’Appennino modenese, si segnalano a Pievepelago sabato 14 la Solenne Processione Serale di S. Maria Assunta, con spettacolo pirotecnico alle 22, la Festa di Ferragosto a Montefiorino, tra intrattenimenti, caldarroste e buon vino, la Festa della Scimmia a Polinago, con musica dal vivo, discoteca, crescentine, gnocco fritto, borlenghi, polenta e carne alla griglia, e la Festa della Birra presso il Parco dei Castagni a Montecreto dal 13 al 15 agosto.

Nel weekend del 14 e 15 agosto due Sagre parrocchiali della Madonna assunta sono organizzate anche a Benedello nel comune di Pavullo, con giochi, gare sportive, intrattenimenti musicali, e prodotti tipici locali, e a Castellaro, nel comune di Sestola, con animazioni, spettacoli, balli, stands gastronomici e fuochi artificiali. Il 14 agosto infine è in programma una rievocazione storica a Rosola, in occasione del 150° anniversario dalla nascita del comune di Zocca. Si ricostruisce il periodo intorno al 1860 con il passaggio dal Ducato Estense al nascente Regno d’Italia. Dalle sette di sera a notte fonda spettacoli in costume e la possibilità di degustare i prodotti tipici locali nelle osterie, tra polenta, crescentine, borlenghi, ciacci e frittelle.