Castelfranco, il PD: ‘le scuole vantano un credito di 600 mila euro’


“Le scuole di Castelfranco vantano nei confronti dello Stato un credito di oltre 600 mila euro. Sono soldi indispensabili per il normale funzionamento delle scuole, dal pagamento dei supplenti al materiale didattico. Se queste risorse non verranno attribuite alle scuole saranno inevitabili disagi e disfunzioni che ricadranno su tutte le componenti del mondo scolastico”.

A lanciare l’allarme è il Pd di Castelfranco con una lettera aperta inviata a tutto il mondo della scuola: alunni, studenti, famiglie, insegnanti, dirigenti e personale non docente. Il Pd denuncia “i tagli brutali delle risorse destinate alla scuola pubblica” e una politica “a favore di una scuola sempre più privata e accessibile solo a chi ha più risorse economiche”.

I democratici individuano nel governo e nelle forze politiche che lo sostengono i veri responsabili dello sfascio del sistema scolastico. Di contro sottolineano l’impegno dell’amministrazione comunale di Castelfranco nel “garantire servizi educativi e scolastici” ed elencano i dati più significativi: 13 sezioni di Nido Comunale per 217 bambini; 6 sezioni di Scuola d’Infanzia Comunale per 150 bambini; mensa scolastica per 1749 alunni; trasporto per 440 alunni; sostegno all’integrazione scolastica di alunni disabili; sostegno alle Scuole private paritarie; investimenti sull’edilizia scolastica per svariati milioni di euro.

“L’Amministrazione Comunale inoltre si sta adoperando – ricorda il Pd – perché l’Istituto d’Istruzione Superiore “L.Spallanzani” sia valorizzato e potenziato con altri indirizzi di Scuola Secondaria Superiore (ad esempio Liceo), ampliando finalmente l’offerta formativa”.