Bologna: Nettuno d’Oro a Fulvio Alberto Medini

Venerdì 25 marzo alle 12.30 in sala del Consiglio Comunale il commissario straordinario del Comune di Bologna Annamaria Cancelliericonferirà a Fulvio Alberto Medini il Nettuno d’Oro, riconoscimento accordato a cittadini, aziende, associazioni e istituzioni culturali che abbiano onorato, con la propria attività professionale e pubblica, la città di Bologna.

Di seguito la motivazione:

“Fulvio Alberto Medini, è nato a Bologna nel 1930 e dove si laurea in Economia e Commercio.

Dopo aver ricoperto per alcuni anni l’incarico di assistente presso la cattedra di Statistica dell’Università di Bologna, nell’aprile 1955 entra nei ruoli amministrativi del Comune di Bologna.

Nel 1958 vince il concorso nella carriera direttiva e viene nominato Responsabile del Settore Statistica, continuando così a collaborare con il professor Paolo Fortunati di cui era stato allievo all’Università.

Nel 1962 diviene Responsabile dei Servizi Tasse e Tributi, per passare quindi al Settore Ragioneria come Vicedirettore nel 1963 e Direttore nel 1972.

Nel 1975 diviene Vice Segretario Generale mentre l’anno seguente è nominato Segretario Generale, ruolo che ricoprirà fino al 1997.

Dal 1991 al dicembre 2001 Fulvio Alberto Medini è il Direttore Generale del Comune di Bologna; ricopre infine il ruolo di consulente del Sindaco dal 2001 al 2004.

Tra i suoi numerosi incarichi si ricordano: quelli di Revisore dei conti in enti quali l’Ente Autonomo per le Fiere di Bologna, l’Istituto per la Storia di Bologna, il Centro Medico Sociale per la Prevenzione e lo studio dei tumori, l’Azienda Regionale per le foreste, quelli come Sindaco effettivo o supplente in diverse società, fino a quelli di Presidente di ATC S.p.A. e di Interporto Bologna S.p.A.

Fulvio Alberto Medini ha partecipato in modo sostanziale anche al dibattito che, a partire soprattutto dagli anni ‘80, ha impegnato la Pubblica Amministrazione, e che ha condotto a determinare il nuovo assetto dei Comuni sia sul piano organizzativo sia normativo.

Fulvio Alberto Medini ha costituito per molti anni un saldo ed importante punto di riferimento per tutti gli amministratori ed i dirigenti del Comune di Bologna.

La competenza e la professionalità da lui dimostrate sono doti apprezzate e riconosciute da tutti, così come la sua capacità di mettersi in rapporto con gli altri e di essere al di sopra delle parti.

Durante tutta la sua vita lavorativa Fulvio Alberto Medini è stato un uomo delle istituzioni, che ha trasferito nell’attività amministrativa non solo conoscenze specifiche molto elevate ma soprattutto senso di equilibrio ed umanità, contribuendo a qualificare l’azione del Comune ed a motivare coloro che vi lavoravano.

Per questo suo straordinario percorso professionale e l’importante contributo fornito alla valorizzazione dell’immagine politico-amministrativa e culturale della città di Bologna, l’Amministrazione gli è grata”.