Giovedì gastronomici: prodotti tipici, tanta qualità e un numero sempre maggiore di estimatori

“L’opportunità di degustare, una serie di menù ad un prezzo particolarmente vantaggioso anche in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia è stata molto apprezzata – spiega Daniele Cavazza responsabile modenese di Fiepet-Confesercenti – Segno che i ‘Giovedì Gastronomici’ attraggono un numero sempre maggiore di estimatori”. L’iniziativa promossa da Fiepet-Confesercenti Modena in collaborazione con la Camera di Commercio e i Consorzi di Tutela dei prodotti tipici, ha quindi rappresentato un’opportunità colta da molti, durante il giorno di festività nazionale. Opportunità, pronta a ripetersi domani sera, giovedì 24 marzo: ormai terz’ultimo appuntamento prima della chiusura fissato per il 7 aprile prossimo.

Sono 23 i menù proposti dall’edizione 2011 dei Giovedì gastronomici. Annaffiati principalmente dal buon lambrusco territoriale i piatti, spaziano dalla tradizione culinaria nostrana a spunti innovativi particolarmente invitanti. Tutti, creati sulla qualità che solo l’Aceto Balsamico Tradizionale, il Parmigiano Reggiano, il prosciutto di Modena Dop od ortaggi, come la patata tipica di Montese sanno dare. 23 i ristoranti della provincia che, suddivisi tra classici e tradizionali, diversi presenti nelle guide più prestigiose, trattorie e osterie – indirizzi, costi e dettagli sulle portate sul sito www.confesercentimodena.it – hanno, dall’antipasto al dolce, prezzi decisamente competitivi. Questa peculiarità, come del resto la Fidelity Card, l’apposita carta che premia la fedeltà all’iniziativa – regolamento sempre su www.confesercentimodena.it. – hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa.