Titan Finale Emilia: i lavoratori approvano a maggioranza la piattaforma Fiom per il rinnovo del contratto

La FIOM-CGIL e la RSU/FIOM esprimono grande soddisfazione per l’approvazione a larghissima maggioranza, con 140 voti a favore e 9 contrari, della piattaforma per il rinnovo del contratto aziendale alla Titan di Finale Emilia. Questo voto – dichiara la Fiom-Cgil – nasce dalla bocciatura della piattaforma di FIM-CISL e UILM-UIL presentata lo scorso 24 febbraio che la FIOM aveva ritenuto insufficiente, perché mancava il riconoscimento del contratto nazionale unitario del 2008 e un elemento perequativo di 45 euro da riconoscere a tutti i lavoratori come recupero del potere d’acquisto. La piattaforma FIM e UILM, come richiesto dalla FIOM e dalla RSU FIOM, era stata bocciata il 24 febbraio scorso con 117 voti contrari e 53 favorevoli fra i lavoratori.

Ieri i lavoratori della TITAN con 140 voti favorevoli e 9 contrari hanno approvato la piattaforma FIOM contenente tutti gli elementi (contratto nazionale 2008, elemento perequativo di 45 euro) che non erano presenti nella precedente piattaforma. E’ una grande prova di democrazia che attesta in modo inequivocabile che cosa vogliono i lavoratori, che ribadisce con forza che il contratto è dei lavoratori e delle lavoratrici.

La FIOM chiede a FIM CISL e UILM UIL di prendere atto della volontà dei lavoratori e lavoratrici per riprendere un cammino che porti a stipulare un contratto coerente con l’esito del voto. Forte di questo risultato, la FIOM-CGIL chiede all’azienda aprire immediatamente un tavolo trattativa.

(FIOM-CGIL Mirandola)