Commissione Cispadana, il Pd: “Pdl nel pallone”

Cristina Ceretti, capogruppo del Pd nell’Unione dei Comuni dell’Area Nord, replica al consigliere Pdl Antonio Platis che accusa il Pd di temporeggiare nell’istituzione della Commissione speciale sulla Cispadana.

«Platis si metta d’accordo con il suo capogruppo nell’Unione dei Comuni prima di scrivere al Prefetto. Nell’ultima riunione tra i capigruppo dell’Unione ho chiesto esplicitamente, a nome del Pd, di discutere sulle regole di formazione della commissione speciale sulla Cispadana. I capigruppo d’opposizione, tra i quali Borgatti del Pdl, mi hanno risposto che avrebbero preferito trattare il tema nella riunione successiva perché non era all’ordine del giorno. Insomma, il Pdl è nel pallone.

Quanto poi alle commissioni speciali Platis dovrebbe capire che non ha senso istituirne 10, una per ogni Comune e una per l’Unione, perché in questo modo si sovrappongono strutture e persone con un evidente spreco di risorse. Platis finge forse di non sapere che una commissione costa soldi alla collettività? Per questo ha senso lavorare nella direzione di un’unica commissione all’Unione dove sono rappresentati tutti i 9 Comuni, dove tra l’altro non sono previsti rimborsi ai consiglieri e quindi non costa nulla. Perciò, invece di lanciare accuse gratuite per avere qualche titolo sui giornali, Platis provi a parlare con il suo capogruppo e con gli altri partiti d’opposizione. Quando si saranno messi d’accordo cominceremo finalmente a discutere della Commissione speciale sulla Cispadana e dei suoi regolamenti. Noi siamo già pronti».