Luca Ghelfi: Bandi del Comune di Modena con pagamenti nel 2014, messaggio di sfiducia

Chiedere di lavorare gratis è davvero troppo: quando si mettono a bando lavori che poi avranno il loro compenso fra tre anni, se va bene, non si mette in moto l’economia, ma si affossano definitivamente le aziende, oppure si da lavoro ai soliti noti, e grandi attori economici locali che sono gli unici a potersi permettere di investire capitali con un rientro così differito.

Senza considerare che appaltare lavori per cui non si hanno soldi, e differire tanto il pagamento è un buon modo di “aggirare” il patto di stabilità, scommettendo di avere denaro in cassa sufficiente fra tre anni. Insomma un quadro sconcertante, che invece di trasmettere fiducia, fa sentire il cittadino ancora più sfruttato. Provate infatti voi a chiedere al vostro elettricista, imbianchino o idraulico di farvi i lavori oggi, e di pagarlo nel 2014. La risposta credo sarebbe irripetibile….

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale – PDL)