Organici scuola, nota riassuntiva di FLC CGIL Emilia Romagna

Nella mattinata di domani 25 marzo, l’Ufficio Scolastico Regionale, illustrerà ai sindacati della scuola, come intenda spalmare sul territorio regionale i tagli in organico previsti dal MIUR, nel prossimo anno scolastico.

I dati complessivi sono noti: +35 docenti nell’infanzia, – 534 nella primaria, -63 nella secondaria di I°, -319 nella secondaria di II°, per un totale di –881 insegnanti.

La FLC CGIL dell’Emilia Romagna ha gia dichiarato che tali tagli sono insostenibili e vanno ritirati. Anche perché si inquadrano nella situazione della nostra regione, dove a fronte di un aumento della popolazione scolastica, negli ultimi tre anni di 24.500 alunni, si assiste, nello stesso periodo ad un taglio di –3.711 docenti e di -2.241 ATA.

Purtroppo la riunione di domani presso l’USR, darà attuazione alla distribuzione territoriale dei tagli gia decisa.