Riprenderanno a breve i controlli antidroga nelle scuole sassolesi

Riprenderanno a breve, presso le scuole superiori sassolesi, i controlli antidroga svolti dalle forze dell’ordine per prevenire e debellare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i ragazzi. Il 22 marzo scorso, infatti, si è svolta presso il Comando della Polizia Municipale di Sassuolo, una riunione con i Dirigenti scolastici degli Istituti Superiori volta a delineare misure di prevenzione e contrasto al fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti nell’ambito dell’ambiente scolastico.

L’incontro è stato promosso dagli Assessori alla Sicurezza e all’Istruzione del Comune di Sassuolo, presenti alla riunione per confermare l’impegno dell’Amministrazione comunale su un tema così delicato.

“La richiesta di riprendere i controlli a sorpresa già iniziati lo scorso anno – affermano il Vicesindaco con delega alla Sicurezza Gian Francesco Menani e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Antonio Orienti – ci è arrivata non soltanto dai presidi degli Istituti, ma anche da moltissimi genitori preoccupati dei pericoli in cui incorrono i figli soprattutto prima di entrare in classe e al termine delle lezioni, e dagli stessi studenti che ci hanno segnalato come, spesso, attorno ai pullman si aggirino strani individui. Una richiesta che accogliamo con favore – proseguono gli Assessori – perche la sicurezza intesa a trecentosessanta gradi rappresenta la più importante delle priorità della nostra Amministrazione ed il futuro dei ragazzi, delle nuove generazioni, ci sta più che mai a cuore. In questo senso abbiamo avviato la collaborazione coi numerosi volontari che salgono sui pullman più a rischio per evitare episodi di bullismo durante il tragitto di rientro a casa, in questo senso avevamo iniziato i controlli a sorpresa con le unità cinofile lo scorso anno, in questo senso proseguiremo volentieri e con determinazione”.

Coerentemente con quanto fatto in precedenza i Dirigenti scolastici svolgeranno una capillare attività di informazione con studenti e famiglie affinché l’intervento sia condiviso ed assolva compiutamente alla finalità di prevenzione e di educazione alla legalità.

“La nostra intenzione – conclude il Vicesindaco di Sassuolo con delega alla Sicurezza Gian Francesco Menani – è quella di iniziare con interventi a sorpresa dopo il 10 aprile per svolgere 5/6 interventi entro la fine dell’anno scolastico e poi riprendere, in maniera sempre più capillare, all’inizio di quello nuovo. Ringrazio tutte le forze dell’Ordine che si spera confermeranno in breve tempo la disponibilità a collaborare mettendo a disposizione le unità cinofile nel corso degli interventi”.