Movimento5Stelle: “Eau de parfogne made in Formigine!”


A quanti di voi è capitato di fare una rilassante passeggiata sulla ciclabile che unisce Casinalbo a Formigine e proprio mentre stavate respirando a pieni polmoni vi siete ritrovati immersi in un’insostenibile fetore di fogna? A giudicare dalle segnalazioni che abbiamo ricevuto dai cittadini formiginesi, in merito a questa poco edificante situazione, la questione è decisamente molto più grave di quel che sembra.

Ma se la soluzione, per un cittadino che si trova a percorrere questo tratto a piedi o in bici, dopo aver provato un forte disgusto, è semplicemente quella di allontanarsi il più rapidamente possibile, per chi invece risiede alla fine di via Tardini, il disagio che degrada tutta l’area, resta con tutto il suo invivibile carico di male odori.

In data 22 ottobre 2011 i cittadini residenti, si sono attivati ed hanno depositato una petizione presso il Comune di Formigine.

In pratica alla fine di Via Tardini, transita uno scolo fognario che dopo alcuni metri confluisce in un fosso a cielo aperto proprio di fianco alla pista ciclabile, esattamente al confine con l’abitazione posta al civico 11!

Come detto, la presenza di questo scolo è causa di emissioni maleodoranti che ammorbano l’aria rendendola irrespirabile, situazione che degenera nei mesi estivi, quando le elevate temperature favoriscono la fermentazione degli scarichi. Inoltre il canale è ricettacolo di ratti, blatte e zanzare.

I sottoscrittori chiedevano un intervento affinché il canale fosse tombato per allontanare la confluenza della fogna dalle abitazioni dei residenti.

Dopo più di un mese d’attesa i cittadini attendono ancora una risposta dal Sindaco, con la presente siamo a sensibilizzare l’Amministrazione affinché si adoperi per porre rimedio a questa poco edificabile faccenda.

Movimento 5 stelle Formigine