Martedì 28 agosto Moni Ovadia alla Festa Pd di Modena


E’ programmato per la sera di martedì 28 agosto alla Festa provinciale del Pd in corso a Ponte Alto l’inedito confronto tra il drammaturgo Moni Ovadia, il responsabile nazionale esteri del Pd Lapo Pistelli e Luisa Morgantini dell’Associazione per la pace sul tema “Il Medio Oriente nella primavera araba”. All’Arena sul lago si ride con i Fichi d’India, mentre allo spazio Ricostituente, si celebra l’arte della performance.

“Ricostruiamo la pace – Il Medio Oriente nella primavera araba”: è questo il titolo dell’iniziativa ospitata, martedì 28 agosto, al Palaconad, alla Festa provinciale del Pd in corso di svolgimento a Ponte Alto. A confrontarsi su di un tema di strettissima attualità saranno il drammaturgo e scrittore Moni Ovadia, il responsabile nazionale esteri del Pd Lapo Pistelli e Luisa Morgantini dell’Associazione per la pace, intervistati da Umberto de Giovannangeli della redazione Esteri de L’Unità. Alle 19.00, sempre al Palaconad, Lapo Pistelli interviene sul tema “Il mondo nuovo – i numeri da conoscere per capire la globalizzazione”.

I dibattiti politici, però, alla Festa, martedì 28 agosto, iniziano già alle ore 17.00: il Palalaconad, infatti, a quell’ora ospita, a cura del Forum programmatico, l’incontro tra l’assessore alla sanità della Regione Emilia-Romagna Carlo Lusenti e il sindaco di Fiorano Claudio Pistoni sul tema “Salute e trasformazione dell’organizzazione sanitaria”.

All’Arena sul lago, dalle ore 21.00, uno degli appuntamenti più “sbracati” del cartellone spettacoli. La risata liberatoria è, infatti, garantita con il “Fichi d’India show” proposto dal duo comico composto da Bruno Arena e Massimiliano Cavallari. Il duo, nato artisticamente nel lontano 1989, sulle spiagge di Palinuro, è passato, in più di vent’anni di lavoro comune, sul piccolo e grande schermo, in teatri e piazze, tra feste di paese e di partito. Questa sera, alla Festa del Pd, la galleria dei loro personaggi più riusciti.

Allo spazio Ricostituente-Sala Abitcoop, a cura di Movimenta, dalle 21.30, per il ciclo “Caffeina doc”, verrà proiettato il film del registra Matthew Akers dal titolo “Marina Abramovic-The artist is present”, una sorta di documentario che segue la Abramovic nella preparazione della grande retrospettiva che il Museum of Modern Art di New York le ha dedicato nel 2010, la più grande esibizione che il MoMA abbia mai dedicato all’arte della performance.

Sempre dalle 21.30, ma allo spazio Diari di viaggio, l’associazione “I bambini del deserto” racconterà e testimonierà per immagini i propri “viaggi solidali”.

Infine, al Baile, scuola gratuita di salsa-bachata per principianti e poi, dalle 22.15, inizia la “Noche de salsa de Cuba e Puertorico”.