Concordia ringrazia anche Formigine


FormiginexConcordiaAd un anno dagli eventi sismici che hanno colpito in particolare i Comuni della Bassa Modenese, il Comune di Formigine è stato invitato alla manifestazione “Concordia ringrazia” che si terrà domenica prossima 26 maggio presso l’area dei nuovi moduli abitative del Comune di Concordia.

Subito dopo le scosse del 29 maggio 2012, il Comune di Formigine strinse infatti, in accordo con la Provincia di Modena e con la Protezione Civile, un’importante collaborazione con il Comune di Concordia dove furono subito operativi tecnici, manutentori, assistenti sociali, volontari e agenti della Polizia Municipale formiginesi per svolgere attività di carattere tecnico-operativo e di assistenza alla popolazione. Una collaborazione giudicata tempestiva e indispensabile che ha prodotto risultati importanti: oltre 90 missioni compiute da giugno 2012 a marzo 2013 che hanno coinvolto più di 10 dipendenti comunali; oltre 40.000 Euro raccolti con l’attivazione del conto corrente “Formigine per Concordia” al quale hanno contribuito associazioni e singoli cittadini, circa 300 quintali di materiale consegnati dalle associazioni e dai volontari formiginesi; sottoscrizione di un protocollo operativo per l’assistenza tecnica in cantieri pubblici per la ricostruzione di varie opere. Gli interventi riguardano l’ampliamento e il consolidamento della scuola materna di Fossa; la manutenzione straordinaria e le opere di miglioramento sismico della “Scuola di musica maestro Diazzi”; l’allestimento dell’area per la delocalizzazione temporanea delle attività economiche del centro città; i lavori di urbanizzazione dell’area scuole Est e del nuovo municipio; la progettazione e la realizzazione di una rotatoria all’intersezione tra via Martiri e le nuove opere di urbanizzazione scuole Est.

“Questa iniziativa ci ha consentito di fare un bilancio dell’attività svolta dal

nostro Comune in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto nel maggio 2012 – afferma il Sindaco Franco Richeldi – Tutti siamo stati chiamati a fare la nostra parte: lo ha imposto il nostro dovere di amministratori, il nostro sentire civico di cittadini. Formigine si è confermata una comunità forte e coesa che ha saputo subito scendere in campo con grande disponibilità ed efficacia, al fianco di una comunità in grande difficoltà come quella di Concordia. Per rendere più efficace ed immediata l’azione di supporto, l’Amministrazione comunale siglò un gemellaggio solidale con Concordia all’interno del quale sono stati concentrati tutti gli sforzi tecnici, organizzativi ed economici di Formigine”.