Inaugurati questa mattina i 4 appartamenti protetti di Villa Valentini a Scandiano


Inaug_App_VillaValentiniSono stati inaugurati questa mattina alle 10.30 i quattro appartamenti protetti di Villa Valentini alla presenza di Carlo Lusenti, Assessore regionale alle politiche per la salute; Sonia Masini, Presidente della Provincia; Gian Luca Manelli, Vice Sindaco di Scandiano; Fausto Nicolini, Direttore Generale dell’Azienda Usl; Daniela Riccò, Direttore Sanitario dell’Azienda Usl.

Gli appartamenti protetti, che ampliano l’offerta di servizi per i pazienti del Dipartimento di salute mentale e dipendenze patologiche, accolgono quella fascia di utenza stabilizzata sul piano psicopatologico, ma impossibilitata per capacità e risorse, almeno momentaneamente, al rientro in famiglia o nei domicili resi disponibili dai Comuni sul territorio.

Si tratta di 4 appartamenti in grado di accogliere nel complesso 7 utenti:

– 3 appartamenti per 2 utenti ciascuno,

– 1 appartamento per 1 utente.

Tutti dotati di una cucina-soggiorno, gli appartamenti sono situati al primo piano della struttura adiacente Villa Valentini.

Al piano terra si trova un’ampia sala, spazio comune per le attività di gruppo, per consentire l’alternanza di momenti più autonomi e privati negli appartamenti e di momenti di condivisione e socialità.

Sempre al pianterreno della struttura si trova uno studio medico. Inoltre vi è stato trasferito il Cybercafè, ampio spazio di socializzazione, che precedentemente era ubicato all’interno del corpo centrale di Villa Valentini, con accesso dedicato.

Gli ospiti degli appartamenti vengono aiutati nell’acquisizione di competenze per la gestione, il più possibile in autonomia, della quotidianità della casa.

Sono previste attività nel Centro diurno, iniziative programmate per il tempo libero con gli altri utenti del Centro di salute mentale e un percorso di accompagnamento al lavoro con inserimenti socio-terapeutici e riabilitativi.

Un Cybercafè, aperto a tutti un paio di volte alla settimana, si trova al piano terra dello stesso edificio dove sono situati gli appartamenti, adiacente ad uno splendido complesso settecentesco, Villa Valentini di Scandiano, ristrutturato a fine anni 90 e adibito a struttura psichiatrica residenziale e semiresidenziale, per pazienti affetti da disagio psichico di età compresa tra i 18 e i 60 anni.

Il Cybercafè, attrezzato con computer collegati ad Internet e dotati di webcamera, spazi e tavoli per i giochi di società, per esposizioni, per la lettura, vuole essere un’opportunità e un momento di integrazione tra pazienti della struttura e giovani, o meno giovani, persone della società civile che vogliano condividere un’esperienza importante e diversa sul piano umano.

L’investimento complessivo per la realizzazione degli appartamenti è stato di circa 1.300.000 euro.