Il corpo parla una lingua nuova. A Fiorano una giornata per raccontare l’esperienza dell’inglese al nido



bandiera_ingleseIl sindaco di Fiorano Modenese Claudio Pistoni dichiara: “Abbiamo scelto di avviare l’esperienza dell’inglese al nido e di estenderla gradualmente alla scuola dell’infanzia e alle scuole primarie perché ribadiamo come il bilinguismo e la padronanza della lingua inglese costituiscano oggi il livello base di alfabetizzazione. Noi siamo partiti con questa esperienza, ottenendo l’appoggio dei genitori e il loro gradimento per i risultati ottenuti, ma è un impegno che deve essere assunto dallo stato e riguardare l’intero sistema scolastico italiano”.

“Dopo un anno di esperienza e all’inizio del nuovo anno scolastico – spiega l’assessore alle politiche educative Maria Paola Bonilauri – abbiamo voluto raccontare e fare vivere il progetto ai genitori, ai nostri cittadini, agli addetti e a chi, da altri comuni, ci chiede informazioni sull’esperienza dell’inglese al nido avviata a Fiorano. La giornata infatti è rivolta agli educatori, agli insegnanti, ai coordinatori pedagogici, ai dirigenti scolastici, agli operatori dei servizi, alle famiglie. Nel corso della mattina verrà effettuata una narrazione a più voci dell’esperienza realizzata presso i nidi comunali di Fiorano da novembre 2012 a giugno 2013. La mattina si concluderà con due laboratori esperienziali rivolti agli operatori dei servizi . Nel pomeriggio verranno invece proposti alcuni laboratori per genitori e bambini”.

E’ nata con queste motivazioni la giornata di narrazione dell’esperienza ‘Il corpo parla una lingua nuova”, progetto di familiarizzazione ai suoni della lingua inglese al nido d’infanzia, che si svolge sabato 26 ottobre 2013.

Alle ore 9, presso la scuola primaria Enzo Ferrari, si svolge un incontro aperto a tutti, aperto dal saluto delle autorità e quindi con la narrazione dell’esperienza svolta lo scorso anno scolastico: “Ascolti progettuali: azioni di ricerca nella quotidianità al nido” a cura del coordinamento pedagogico; “Speaking and listening with the body’s dances” a cura di Peter Byworth e Federica Parretti , coreografi e atelieristi del movimento; “Everywhere at home” a cura di Patrizia Vezzani e Francesca Salvarani di Coop Augeo; “Ascolti, ritmi e connessioni” a cura delle educatrici dei nidi che hanno partecipato alla sperimentazione; “L’esperienza dal punto di vista delle famiglie” a cura dei genitori dei nidi che hanno partecipato alla sperimentazione; “Spunti d’arrivo e di ri-partenza: apprendimenti e rilanci dell’esperienza” a cura del coordinamento pedagogico.

Alle ore 11.30 e fino alle ore 13.30 si svolgono due laboratori esperienziali sul tema: “Familiarizzazione con la lingua inglese attraverso i linguaggi del corpo” condotti da Peter Byworth e Federica Parretti, in collaborazione con educatrici del nido. I laboratori sono rivolti a: coordinatori pedagogici, educatori, insegnanti; ad iscrizione, per un massimo di 35 persone. Per iscriversi inviare una mail a: ilcorpoparlaunalinguanuova@gmail.com

Nel pomeriggio, dalle ore 16.30 alle ore 18.30, si svolgono dei laboratori per le famiglie con bambini da 0 a 6 anni: “Linguaggi del corpo”, quattro laboratori condotti da Peter Byworth e Federica Parretti, in collaborazione con educatrici e genitori del nido; due laboratori di narrazione in lingua inglese di testi per l’infanzia con Francesca Salvarani e il team di Coop Augeo, in collaborazione con educatrici del nido. Per iscrizioni ai laboratori e info: tel. 0536.833.416 (lunedì e giovedì dalle 14 alle 17; mercoledì dalle 8 alle 13.30) Le iscrizioni sono aperte da lunedì 14 ottobre a giovedì 24 ottobre. Ogni laboratorio è rivolto ad un numero massimo di 12 bambini e 12 genitori. Le iscrizioni saranno accolte secondo l’ordine di arrivo; i non residenti nel comune di Fiorano saranno ammessi in subordine e solo in caso di posti ancora disponibili. Per i laboratori del corpo sono richieste calze antiscivolo per adulti e bambini.

Ulteriori informazioni presso il Coordinamento Pedagogico Comunale del distretto ceramico modenese, contattando Matteo Lei coord_ped@comune.formigine.mo.it e Patrizia Montanari, pedagogista@comune.formigine.mo.it.